Esportare in Digitale: Focus sull’India con Sace

ROMA\ aise\ - Nell’ambito della seconda edizione di “Esportare in Digitale”, prosegue il ciclo di webinar dedicati alle imprese italiane che vogliono approfondire le opportunità di business e i processi digitali a supporto dell’export in selezionati mercati strategici per il Made in Italy.
Organizzato da SACE Education con Promos Italia, il ciclo, dopo aver approfondito i mercati di USA, Singapore, Brasile e Cina, proseguirà il 4 ottobre con un webinar sull’India.
Durante il webinar verrà analizzato il quadro macro-economico del paese, i trend economici più rilevanti, le opportunità di business per le imprese italiane e lo scenario digitale che garantisce, oggi più che mai, nuove modalità di accesso per l'India, sia nel B2B che nel B2C.
Il webinar sarà anche l’occasione per approfondire gli strumenti e le soluzioni a disposizione delle imprese per strutturare una strategia di export digitale di successo e analizzare i canali di maggior penetrazione in ottica digital.
Ad aprire i lavori, alle 10.00, saranno Matteo Zilocchi, Responsabile Comunicazione PROMOS Italia, e Mariangela Siciliano, Head of SACE Education.
La parola passerà quindi a Claudio Cesaroni, Responsabile Area Asia Ufficio Studi SACE, che presenterà l’Outlook politico ed economico su India: rischi e opportunità per il Made in Italy.
“Opportunità di business per le PMI italiane in India” il tema dell’intervento di Claudio Maffioletti, Segretario Generale CCI Italiana in India , mentre “Lo scenario digitale in India per l'export italiano” sarà delineato da Carlo Lombardi, Esperto Digitale PROMOS Italia.
“India, i trend economici più rilevanti per il business delle imprese italiane” il contributo di Giorgio Riccardi, RsA Asia, mentre “I servizi a supporto delle PMI per lo sviluppo dell’export digitale” saranno illustrati da Pasquale Busiello, SACE, e Simona De Musso, Promos Italia.
Dagli ultimi dati del Rapporto Export 2022 presentato qualche settimana fa da SACE, l’India si presenta al Made in Italy con delle ottime proiezioni di crescita.
Secondo le stime il Paese raggiungerà il tasso di crescita più elevato tra le principali economie mondiali nel 2022 (circa +8%), con effetti positivi anche per le vendite oltreconfine italiane, previste a +13,1% dopo l’ottimo risultato conseguito nei 12 mesi precedenti. Gli importanti segnali di accelerazione dell’attività economica emersi nella parte finale del 2021 hanno trovato conferma anche nel corso di quest’anno. A completare il quadro, nel mese di giugno, l’Ue e l’India hanno rilanciato la possibilità di arrivare a un accordo di libero scambio per inizio 2023, che potrebbe fungere da ulteriore volàno per la crescita delle nostre vendite verso il Paese.
I canali digitali non sono da meno: sono circa 658 milioni gli utenti indiani che navigano Internet giornalmente e il tasso di penetrazione della Rete si attestava al 47,0% della popolazione totale già all'inizio di quest’anno (fonte Data Reportal - We Are Social & Hootsuite).
In un solo anno, dal 2021 al 2022, gli utenti Internet in India sono aumentati di 34 milioni (+5,4%) e l'e-commerce B2C ha raggiunto un valore commerciale di 46 miliardi di €. Basti pensare alla veloce ascesa di Flipkart, e-commerce indiano che conta oltre 100 milioni di clienti. (aise)