Martedì il Business Forum Italia-Minas Gerais

BELO HORIZONTE\ aise\ - Si svolgerà martedì, 11 maggio, il Business Forum Italia-Minas Gerais, evento virtuale promosso su impulso del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del Governo dello Stato del Minas Gerais, in Brasile, e organizzato congiuntamente dal Consolato generale d’Italia a Belo Horizonte, l’Agenzia ICE, la Federazione delle Industrie dello Stato del Minas Gerais (Fiemg), la Camera di Commercio Italiana del Minas Gerais e Confindustria.
Il forum vuole presentare il potenziale dei rapporti commerciali tra Italia e Minas Gerais, nonché discutere sui principali settori del commercio bilaterale e le sfere strategiche per entrambi i governi. L'iniziativa si svolge sottoforma di sessione plenaria, successivamente articolata in tre panel settoriali che comprendono: Agrobusiness, innovazione ed energia sostenibile.
Per quanto riguarda il primo dei panel, l’agrobusiness, si discuterà sull’importazione di prodotti e tecnologie agroalimentari italiane per la lavorazione degli alimenti, nei segmenti lattiero-caseario, bevande, panificazione e pasticceria, gelato, carne e caffè.
Riguardo l’innovazione, invece, secondo dei panel che verranno affrontati, si parlerà di manifattura, automazione e industria 4.0, concentrandosi in particolare sui ricambi auto; di ferro e acciaio; dell’industria estrattiva e mineraria, compreso il segmento delle rocce ornamentali e della ceramica; di tecnologie per l'industria farmaceutica; di Energia sostenibile.
E infine, il terzo ed ultimo panel riguarda l’energia sostenibile e le soluzioni per l'elettricità urbana e tecnologie per "smart cities".
L’evento prevede inoltre incontri B2B tra aziende italiane e brasiliane che si svolgeranno in modalità virtuale nei giorni 12 e 13 maggio, attraverso la piattaforma Fiera Smart 365.
Per la sessione plenaria e per i panel settoriali sarà offerto il servizio di traduzione simultanea in italiano-portoghese.
Il Minas Gerais è una regione del Brasile a vocazione industriale, contraddistinta da una forte presenza di immigrati di origine italiana pari al 10,6% della popolazione dello stato e con forti riflessi sulla cultura locale. Nell’economia del Minas Gerais hanno particolare rilevanza l’industria automobilistica, siderurgica e alimentare, oltre al settore dell’estrazione mineraria. Lo stato è anche uno dei maggiori produttori di derrate agricole del Paese, oltre a prodotti lattiero-caseari e caffè. (aise)