RIO DE JANEIRO: IL MINISTRO PAULO GUEDES INCONTRA LE IMPRESE ITALIANE CON IL SOTTOSEGRETARIO MERLO

RIO DE JANEIRO: IL MINISTRO PAULO GUEDES INCONTRA LE IMPRESE ITALIANE CON IL SOTTOSEGRETARIO MERLO

RIO DE JANEIRO\ aise\ - Su invito dell’Ambasciatore d’Italia a Brasilia Antonio Bernardini, il Ministro brasiliano dell’economia, Paulo Guedes, ha incontrato la scorsa settimana nella sede del Consolato Generale d’Italia a Rio de Janeiro le principali imprese italiane già operanti in Brasile o intenzionate ad investire su questo mercato.
In apertura dell’evento, il Sottosegretario agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Ricardo Antonio Merlo, ha sottolineato che “anche nei momenti più difficili della crisi economica in Brasile, le imprese italiane hanno continuato a scommettere su questo mercato, guardando al Brasile con una visione di medio-lungo periodo piuttosto che con strategie speculative mordi e fuggi. Oggi abbiamo ascoltato con interesse la visione di politica economica del Ministro dell’Economia Paulo Guedes e il Governo italiano è fortemente impegnato nel sostenere la proiezione delle nostre imprese su questo importante mercato”.
Il Ministro Guedes ha quindi illustrato le nuove direttrici di politica economica del nuovo Governo brasiliano, soffermandosi sulle opportunità per le imprese italiane.
Come ha rilevato l’Ambasciatore Bernardini, “la disponibilità del Ministro Guedes e del Vice Ministro Troyjo ad incontrare le imprese italiane dimostra la forte attenzione del Governo Brasiliano per le competenze, tecnologia e know-how che il nostro sistema di imprese può fornire al crescita economica di questo importante mercato che offre ancora innumerevoli opportunità, molte delle quali inesplorate”.
Nel corso della riunione, è stata inoltre fornita un’anteprima della guida agli investimenti in Brasile, “Doing business in Brasil”, realizzata dall’Ambasciata d’Italia a Brasilia assieme a GM Venture e KPMG e che sarà presentata nella versione integrale a settembre.
Secondo i dati recentemente pubblicati dal Ministero dell’Economia brasiliano, nel 2018 l’Italia è diventato il principale investitore tra i Paesi che hanno firmato un memorandum d’intesa in materia di facilitazione di investimenti (Stati Uniti, Cina, Giappone, Francia). Sul piano qualitativo, le imprese italiane hanno ormai acquisito un ruolo strategico in alcuni settori quali energia, telecomunicazioni, acciaio, autostrade e produzione di automobili. Secondo il censimento effettuata dall’Ambasciata, il numero delle imprese italiane in Brasile è aumentato del 20% dal 2013 ad oggi, arrivando a 969 filiali e stabilimenti produttivi. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi