Anna Maria Meo neopresidente di Opera Europa

BOLOGNA\ aise\ - Anna Maria Meo, direttrice generale del Teatro Regio di Parma, è stata nominata presidente dell’associazione internazionale Opera Europa, prima personalità italiana chiamata a guidare la principale organizzazione di servizio per compagnie liriche professionali e festival lirici in Europa, che conta attualmente oltre 200 membri provenienti da 43 paesi.
“Motivo di orgoglio per Parma, l’Emilia-Romagna e le istituzioni culturali di tutto il Paese”, hanno dichiarato il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e l’Assessore regionale alla Cultura e Paesaggio, Mauro Felicori, che hanno espresso i più sinceri complimenti e gli auguri di buon lavoro per il prestigioso incarico. “In primo luogo, si tratta di un nuovo riconoscimento della professionalità e delle grandi capacità di Anna Maria Meo, così come del prestigio del Teatro Regio di Parma, che dirige. Ed anche di un riconoscimento della tradizione lirica di una città e di un territorio per questo celebri in tutti il mondo, nell’anno, peraltro, in cui Parma è Capitale italiana della cultura”.
Anna Maria Meo, che resterà in carica per il triennio 2021-2023, ha dichiarato: “Sono felice ed onorata di questa nomina, un riconoscimento prestigioso per i teatri italiani ma soprattutto per il Teatro Regio di Parma, che in questi ultimi anni ha lavorato partecipando assiduamente alle iniziative e ai progetti promossi dall’associazione, beneficiandone su tanti aspetti. Opera Europa rappresenta infatti una grande opportunità per i teatri che ne fanno parte, poiché consente a ciascuno di accedere a un importante e prestigioso network di conoscenze, contatti, professionalità che permettono a ogni realtà di poter crescere nella propria specificità ottimizzando gli sforzi e gli investimenti e restituendo cosi alla comunità internazionale culturale, teatrale e musicale quel patrimonio che solo così può continuare a crescere alimentandosi e arricchendosi ogni giorno”.
I complimenti e gli auguri di buon lavoro ad Anna Maria Meo sono arrivati anche dalla Consulta degli Emiliano Romagnoli nel Mondo sulla propria pagina Facebook. (aise)