Fabiola Gianotti tra i membri del “G7 gender equality advisory council”

LONDRA\ aise\ - Il ministro britannico per le donne e l'uguaglianza, Liz Truss, ha annunciato oggi la lista completa dei membri del neonato Consiglio consultivo per l'uguaglianza di genere (GEAC), che garantirà che le donne siano al centro dell'agenda per il ritorno alla normalità durante la ripresa dalla pandemia di COVID-19.
Esperti di fama mondiale tra cui scienziati, esperti di vaccini e dirigenti d'azienda si uniranno al GEAC, tra cui spicca l'italiana Fabiola Gianotti, fisico e direttore generale del CERN.
Fanno parte del consiglio anche l'ex ministro degli esteri australiano Julie Bishop e la dottoressa Ritu Karidhal della missione indiana Mars Orbiter.
19 i membri del Consiglio, selezionati da ciascuno dei paesi del G7 e non solo, per il loro impegno per la democrazia e l'empowerment delle donne. I rappresentanti sono stati nominati dal Ministro Truss - nel suo ruolo di leader ministeriale del Regno Unito per il GEAC – che ha scelto Sarah Sands come presidente.
Il lavoro del consiglio si baserà su quello svolto dalle precedenti presidenze del G7 e sosterrà i principi fondamentali di libertà, opportunità e dignità per le donne e le ragazze di tutto il mondo.
Produrrà un rapporto indipendente e stabilirà delle raccomandazioni su come i Paesi del G7 dovrebbero lavorare insieme per assicurare che le donne di tutto il mondo siano in prima linea nella ripresa dalla pandemia.
"Il Regno Unito ha una storia orgogliosa di difesa dei diritti delle donne e delle ragazze, sia oltremanica che in tutto il mondo”, ha ricordato il ministro britannico per le donne e le pari opportunità, Liz Truss. "Sono lieta di sfruttare la nostra presidenza del G7 per mettere le donne al centro della ripresa dal Covid. Avremo un brillante gruppo di persone riunito per aiutarci ad abbattere le barriere che ancora esistono”.
Presidente del Gender Equality Advisory Council, Sarah Sands ha sostenuto che il consiglio “si riunisce in un momento cruciale per le donne di tutto il mondo. Sono felice che leader così forti siano state nominate nel Consiglio, e non vedo l'ora di lavorare con loro”.
Il Consiglio si riunirà per la prima volta lunedì prossimo, 12 aprile.
Oltre alla presidente Sands, già direttrice dell’Evening Standard e del programma BBC R4’s Today, ne fanno parte Alice P. Albright (Usa), Jutta Allmendinger (Germania), Julie Bishop (Australia), Iris Bohnet (USA), Ursula M. Burns (USA), Fabiola Gianotti (Italia), Sarah Gilbert (UK), Isabelle Hudon (Canada), Ritu Karidhal (India), Bogolo J. Kenewendo (Botswana), Reiko Kuroda (Giappone), Dambisa Moyo (Zambia/UK), Marie-Christine Saragosse (Francia), Emma Sinclair (UK), Aldijana Šišić (UK), Rachel de Souza (UK), Jessica Woodroffe (UK), Denis Mukwege (Repubblica Democratica del Congo). (aise)