“LEARN ITALY USA” SI PRESENTA ALLA CAMERA

“LEARN ITALY USA” SI PRESENTA ALLA CAMERA

ROMA\ aise\ - Si è svolta il 24 settembre scorso presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, in Italia, la conferenza stampa di “Learn Italy USA” per la presentazione dei progetti internazionali per il 2021. La cerimonia è stata aperta da Fucsia Nissoli, deputata eletta in Nord e Centro America, che ha sottolineato il grande ruolo dell’Agenzia nello sviluppo di sinergie e progetti internazionali di ponte tra l’Italia e gli USA e sono intervenuti diversi partner dell’Agenzia.
La conferenza stampa non ha avuto solo l’obiettivo di presentare le attività per il 2021, ma anche di concludere le celebrazioni del decennale con l’assegnazione della prima edizione del premio “Learn Italy anniversary international award”.
A ricevere il premio sono stati: Dario Silvestri, autore del libro best seller “Il potere del cambiamento”, uno dei più importanti ed efficaci performance coach, che lavora con top player del campionato di seria A, premiere League e atleti di elite, come con importanti CEO della più grandi multinazionali; Marco Giudici, direttore di RAI Italia; Luca Rigoni, caporedattore TV Mediaset; Francesco Panella, noto imprenditore, protagonista del celebre TV Show “Little Big Italy” e “Brooklyn Man”; e, infine, l’Accademia di Belle Arti di Frosinone tramite la Direttrice Loredana Rea.
A introdurre e presentare l’operato di questi anni di “Learn Italy” è stata Maria Spilabotte, già senatrice della Repubblica, attiva nel campo dell’internazionalizzazione di aziende dell’eccellenza italiana, e Gianmarco Capogna, Responsabile dei Progetti Internazionali di “Learn Italy”, che ha spiegato i progetti formativi e non previsti per il 2021.
“Learn Italy non si ferma e, come ogni anno, la nostra conferenza stampa istituzionale testimonia la grande capacità dell’Agenzia di essere sempre in grado di riprogettare e reinventare le opportunità formative e di internazionalizzazione in una chiave sempre più globale”, ha commentato Massimo Veccia, Presidente di Learn Italy USA. “Di questo sono particolarmente orgoglioso, specialmente in questo anno che e’ coinciso con il nostro decennale ma anche con una situazione di grande difficoltà a livello mondiale”.
L’Italia, ha aggiunto, “ha grandi ricchezze ed eccellenze che dobbiamo continuare a sostenere e promuovere in tutto il mondo. Con “Learn Italy” – ha concluso – daremo il nostro contributo per sostenere la grande vocazione internazionale del nostro Paese e stiamo lavorando per incrementare l’offerta formativa e di tutti i progetti non solo in America ma anche in chiave Europea e italiana”. (aise) 

Newsletter
Archivi