Si avvicina la scadenza del Bando Boomerang per giovani emiliano-romagnoli nel mondo

BOLOGNA\ aise\ - Si avvicina la scadenza del Bando Boomerang 2022-2023 a cura della Regione Emilia-Romagna dedicato a giovani (18-35 anni) di origine o discendenza emiliano-romagnola residenti all’estero, fissata per il prossimo 31 agosto.
Il bando vuole finanziare progetti per la realizzazione di attività che promuovano percorsi per l’acquisizione di competenze professionali e artistiche in vari settori tra cui anche il settore turistico ed enogastronomico da realizzare in Regione.
Il 50% dei posti è riservato a giovani iscritti nelle associazioni di corregionali nel mondo. La domanda di partecipazione degli stessi, deve essere inviata entro il 31 agosto alle ore 15.00.
Possono presentare domanda di partecipazione al Bando le Associazioni di Promozione Sociale che abbiano una sede permanente nel territorio regionale e che operino da almeno tre anni nel settore dell'emigrazione, iscritte al RUNTS e gli Enti Locali della nostra Regione (Comuni, Unioni di comuni e Province).
La percentuale massima del contributo regionale che può essere concesso con il presente Bando è fissata nell’80% delle spese ammissibili per la realizzazione del progetto. Il 20% rimanente è a carico del proponente ed eventualmente del partenariato. L’importo minimo del contributo regionale non potrà essere inferiore a euro 3.000,00 (tremila euro) e l’importo massimo non potrà superare euro 30.000,00 (trentamila euro).
La domanda di partecipazione deve essere inviata entro e non oltre le ore 15.00 di mercoledì 31 agosto esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata: consulta@postacert.regione.emilia-romagna.it
A questo link il bando completo e la modulistica per le candidature. (aise)