SUOR MYRIAM CASTELLI (CRISTIANITÀ) NUOVO COMMENDATORE DELLA REPUBBLICA

SUOR MYRIAM CASTELLI (CRISTIANITÀ) NUOVO COMMENDATORE DELLA REPUBBLICA

ROMA\ aise\ - “Dedico agli italiani nel mondo questa Onorificenza, a loro giunga la mia immensa gratitudine carica di stima e di affetto”. Così suor Myriam Castelli, che da anni cura e conduce su Rai Italia il programma “Cristianità”, ha commentato l’Onorificenza di Commentatore dell’Ordine al “Merito della Repubblica Italiana” della quale è stata insignita con Decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
La consegna dell’Onorificenza è stata fatta dal Prefetto di Roma Gerarda Pantalone nel corso di una cerimonia nella Prefettura, Ufficio Territoriale del Governo, il 14 giugno scorso, quale prolungamento della festa della Repubblica del 2 giugno.
A ricevere il relativo diploma, nella Sala degli Specchi, una quindicina di neo Commendatori rappresentativi di varie aree di servizio alla società civile tra cui imprenditori, economisti, medici, docenti universitari, professionisti, operatori della comunicazione, tutti accomunati da meriti ufficialmente riconosciuti.
Suor Myriam Castelli viene insignita dell’onorificenza di Commendatore come “giornalista e conduttore televisivo” avendo in suo attivo quasi quarant’anni di lavoro giornalistico e venti di conduzione televisiva.
La notizia è stata accolta con gioia dai telespettatori che seguono “Cristianità” in tutto il mondo grazie a Rai Italia.
“Gli italiani nel mondo riconoscono ovunque il suo volto, apprezzano le qualità e la forza spirituale che contraddistinguono sister Myriam, come viene chiamata nei Paesi di lingua anglofona, o hermana Myriam in quelli di lingua spagnola, ammirano la dolcezza e la chiarezza della sua comunicazione, un carisma eccezionale capace di penetrare le coscienze, di dare un’anima alle azioni, di suscitare pensieri di pace e di armonia e soprattutto di dare un significato all’esistenza”, scrivono in particolare dal Sud America. “La comunità italiana del mondo ha accolto con grande gioia questo annuncio, lo considera ampiamente meritato e riconosce in suor Myriam valori di fede, cultura, impegno e dedizione alla causa degli italiani fuori dall’Italia. Tutti concordi nel dire che è una emigrante tra gli emigranti, una donna speciale per tutti noi che ogni domenica seguiamo il programma televisivo della Rai “Cristianità”, una conduttrice diversa per il suo parlare semplice, la voce calda e il tono suadente. Una comunicatrice che penetra nei nostri cuori, dice parole giuste e vere e, si passi la sottolineatura, parole di un italiano corretto al punto che molti di noi la seguono in TV per poter perfezionare l’idioma dei nostri padri, la lingua di Dante”.
“Suor Myriam Commendatore! Un nuovo ruolo non più solo religioso e televisivo, ma da oggi anche di dialogo con le Istituzioni per infondere nuova linfa vitale alle nostre comunità. È lei stessa oggi a ricordare che il ruolo specifico della società civile è paragonabile a quello attribuito alla virtù della speranza: come una sorella minore sta in mezzo alle altre due virtù – fede e carità – tenendole per mano e tirandole in avanti. È questa la virtù di suor Myriam – concludono – che con forza comunica a tutti noi, infondendo fiducia e coraggio. Auguri sorella! Ti vogliamo bene”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi