UN CORSO, DUE LAUREE CON BOCCONI E LONDON SCHOOL OF ECONOMICS

UN CORSO, DUE LAUREE CON BOCCONI E LONDON SCHOOL OF ECONOMICS

MILANO\ aise\ - Michel Barnier, capo negoziatore della Commissione europea per Brexit, sarà il guest speaker di “Europe After Brexit. Shaping a New Era” il dibattito in programma domani, 18 febbraio, dalle 14.30 nell’Aula Magna dell’Università Bocconi a Milano, organizzato in occasione del lancio del Double Degree LSE-Bocconi in European & International Public Policy & Politics, che mette insieme la London School of Economics and Political Science (LSE) e l'Università Bocconi. A discutere con Barnier saranno Mario Monti, presidente della Bocconi, e Minouche Shafik, direttore di LSE.
A partire dall'anno accademico 2019-2020, il Double Degree LSE-Bocconi in European and International Public Policy and Politics sarà rivolto a giovani talenti che avranno la possibilità di ottenere due lauree distinte al termine dei due anni di studio: il MSc in Politics and Policy Analysis della Bocconi e il Master of Science in European and International Public Policy di LSE.
La doppia laurea combina le competenze diverse e complementari di LSE e Bocconi, con un accento sui metodi quantitativi e sulla valutazione delle politiche nel primo anno in Bocconi e su un'analisi critica e multidisciplinare delle attuali questioni di governance nel secondo anno presso LSE.
"Siamo felici di lanciare il programma di double degree tra LSE e Università Bocconi. La combinazione della didattica esperta di entrambe le istituzioni nelle scienze sociali darà agli studenti una prospettiva globale sulle numerose sfide che l'Europa e i suoi vicini devono affrontare”, commenta Minouche Shafik, director della London School of Economics and Political Science.
“Oggi più che mai, politics e governance sono temi transnazionali, da affrontare combinando competenze e punti di vista diversi, e l'Unione Europea è senza dubbio la più importante esperienza di governance transnazionale del nostro tempo”, afferma il rettore della Bocconi, Gianmario Verona. “Siamo davvero felici di attivare la collaborazione con una delle scuole più rinomate al mondo sui temi di scienze politiche ed economiche”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi