Uno studente del Liceo Italiano I.M.I. di Istanbul sul podio alle Olimpiadi di Filosofia

ROMA\ aise\ - Si è tenuta online venerdì scorso, 7 maggio, la cerimonia di proclamazione e premiazione dei vincitori della XXVIII edizione delle Olimpiadi nazionali di Filosofia. Sono stati 85 i finalisti che si sono contesi la vittoria: 47 studentesse e 38 studenti. In 6 hanno conquistato il podio. Con una novità: fra i vincitori della sezione dedicata ai saggi in lingua straniera c’è uno studente di un Istituto tecnico. Un segnale importante che – sottolinea il Ministero dell’Istruzione – fa emergere l'interesse dei ragazzi per questa materia.
Nella stessa sezione – Saggio in lingua straniera – sul podio è salito anche uno studente delle scuole italiane all’estero: si tratta di Gökçe Arslan del Liceo Italiano I.M.I., di Istanbul (Turchia).
Quest’anno circa 10.000 studentesse e studenti hanno partecipato alla prima fase delle Olimpiadi, in rappresentanza di 316 istituti italiani e di 6 scuole italiane all’estero.
Nella fase regionale sono stati ammessi in 994 (611 le ragazze e 383 i ragazzi). Tutte le sfide si sono svolte su piattaforme online, una scelta fatta per consentire di non perdere questo appuntamento, nonostante l’emergenza sanitaria.
Ogni anno possono partecipare alla competizione studentesse e studenti della scuola secondaria di secondo grado, anche delle scuole italiane all’estero.
Le Olimpiadi di Filosofia sono promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del Ministero. La competizione si avvale della collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, degli Uffici Scolastici Regionali, della Società Filosofica Italiana e ha il supporto del Liceo Classico “Massimo D’Azeglio” di Torino.
Per la gara nazionale, ai ragazzi e alle ragazze è stato chiesto di sostenere un’unica prova consistente nell’elaborazione di un saggio filosofico, scritto in lingua italiana (Sezione A) o in lingua straniera (Sezione B).
La cerimonia di premiazione è stata preceduta da un seminario dal titolo “Filosofia per tutti”.
Gli studenti premiati
SEZIONE A – SAGGIO IN LINGUA ITALIANA
- Gioele Marangotto – Liceo Scientifico Statale “Leonardo da Vinci”, Piazza Armerina (EN)
- Lorenzo Michelangeli - Liceo Classico Statale "Cesare Beccaria", Milano
- Enrico Clerico - Liceo Musicale "Cavour", Torino
SEZIONE B – SAGGIO IN LINGUA STRANIERA
- Giovanni D'Antonio - Liceo Scientifico "Evangelista Torricelli", Somma Vesuviana (NA)
- Gökçe Arslan - Liceo Italiano I.M.I., Istanbul (Turchia)
- Aron Fiore – Istituto Tecnico D’Istruzione Superiore “Pininfarina”, Moncalieri (TO). (aise)