In Repubblica Dominicana il “Ferragosto Italiano” con gli emiliano-romagnoli

SANTO DOMINGO\ aise\ - Un’occasione di festa, convivialità e promozione dei prodotti italiani. Casa Rodrigo de Bastidas a Santo Domingo ha ospitato il 15 agosto il “Ferragosto italiano” organizzato dal Tour Operator CADMC - soluciónes turisticas & eventos di Ruth Palermo - che da oltre 30 anni si occupa di turismo in Repubblica Dominicana e Caraibi accogliendo turisti e residenti italiani – in collaborazione con diverse aziende italiane e con l’associazione degli Emiliano Romagnoli nel Mondo nel paese.
In questa occasione, l’associazione ha presentato il suo programma culturale - documentari, musica tipica, approfondimenti dialettali accompagnati dalla tradizionale Piadina Romagnola - grazie al sostegno della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel Mondo della Regione Emilia-Romagna.
L’associazione ha anche lanciato il primo censimento digitale volontario degli emiliano-romagnoli in Repubblica Dominicana con l’obiettivo di conoscere meglio la collettività lì residente così da offrire eventi, manifestazioni e progetti di maggiore interesse. Il censimento - realizzato con la collaborazione della Consulta e sotto gli auspici dell’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo - sarà disponibile on-line (www.aersd.it) fino a fine ottobre e verrà riproposto nei prossimi eventi in presenza organizzati dall’associazione.
Presenti alla Festa anche rappresentanti dell’associazione culturale “Raffaello Sanzio” - che organizza anche in collaborazione con le altre associazioni italiane eventi e manifestazioni per la collettività – e il rinomato tenore e diplomatico dominicano Enrique Pina. (aise)