L’Aquila: inaugurato il Parco giochi realizzato con la donazione della Federazione Abruzzese di Hamilton (Canada)

L’AQUILA\ aise\ – È stato inaugurato sabato scorso, 6 agosto, il Parco giochi per bambini realizzato dal Comune di Barete, in provincia de L’Aquila, grazie anche ad una donazione pervenuta tramite l’ANFE dalla Federazione Abruzzese di Hamilton, in Canada, quale gesto di solidarietà al centro colpito dai terremoti del 2009 e 2016.
Nonostante il forte acquazzone poco prima della prevista ora dell’evento inaugurale, alle 18.30 un numeroso pubblico, tra cui molti bambini, è stato presente al taglio del nastro da parte del Sindaco Leonardo Gattuso, assistito da un gruppo di collaboratori in tenera età.
Il Sindaco ha tenuto a richiamare come è nata l’idea del Parco giochi, quando Serafino Patrizio, presidente dell’ANFE L’Aquila, gli comunicò che era disponibile una donazione di 20mila euro da parte della Federazione Abruzzese di Hamilton, la città dell’acciaio situata a 80 km da Toronto. Il Comune, che aveva un’area magnificamente esposta ricevuta dalla famiglia Marimpietri nell’ambito di un progetto di rigenerazione urbana, non ci pensò due volte a destinare quella donazione per la realizzazione di un Parco giochi per bambini. E così, definite le procedure burocratiche, l’opera è stata realizzata investendo 57mila euro del Comune per lavori edili e utilizzando la donazione per l’acquisto di giochi e attrezzature ludiche per il Parco, peraltro oggetto d’una piantumazione di essenze consigliate dai Carabinieri Forestali, anche in funzione formativa verso i giovanissimi frequentatori del Parco. Nel corso della cerimonia è stata scoperta una targa di marmo, che richiama il significativo gesto di solidarietà della Federazione Abruzzese di Hamilton.
Proprio in relazione ai rapporti di consolidata amicizia e collaborazione culturale, Serafino Patrizio chiese a Angelo Di Ianni, Presidente della Confederazione Abruzzese in Canada nonché Presidente del Comitato Raccolta fondi pro terremotati 2009-2016, di promuovere una donazione verso ANFE L’Aquila che l’avrebbe poi destinata per un’opera utile verso uno dei centri colpiti dal terremoto, appunto Barete.
L’ANFE da molti anni collabora con Di Ianni, organizzando in Italia e in Abruzzo missioni culturali e formative per studenti e professori delle Scuole del Distretto del Niagara, del quale lo stesso Di Ianni era Direttore Generale. Di Ianni è stato peraltro Direttore Generale dell’Istruzione dell’Ontario, la Provincia più popolosa del Canada, oltre che esponente di punta della comunità italiana ed abruzzese in quel grande Paese, vasto 30 volte l’Italia. Informata sull’imminente inaugurazione dell’opera la Federazione Abruzzese di Hamilton ha inviato al Presidente regionale dell’ANFE, presente all’evento, il messaggio che segue.
“Siamo felicissimi di essere stati informati della sobria cerimonia prevista per sabato – hanno commentato Ersilia Di Nardo, Presidente Federazione Abruzzese Distretto di Hamilton, e Angelo Di Ianni, Presidente Comitato Raccolta fondi pro terremotati (Abruzzo Earthquake) e Presidente Confederazione Abruzzese in Canada -. Faremo il tutto per informare la collettività abruzzese di Hamilton della realizzazione del progetto e del ruolo del nostro - sempre presente nel nostro cuore - caro Serafino Patrizio. Faremo tutto il possibile per visitare il “Parco giochi per bambini" e la targa ricordo durante una nostra prossima visita in Abruzzo e a Barete. Per ora ci limitiamo ad inviarvi i nostri saluti e abbracci tramite questa e-mail”.
Dopo il Sindaco è seguito l’intervento del Presidente dell’ANFE Abruzzo per ricordare la vita e le opere di Serafino Patrizio, scomparso due anni fa, insigne matematico già docente dell’Università dell’Aquila, eclettico uomo di scienza, sindaco di San Benedetto in Perillis suo paese natale, amministratore pubblico e politico, oltre che studioso di emigrazione ed esponente locale e nazionale ANFE. Una bella, straordinaria persona, il Prof. Patrizio, che resta nei cuori di tantissimi aquilani. Una persona ricca di valori veri, di autenticità, di abissale lontananza dalle forme, quanto invece di prossimità e saldezza nei princìpi di solidarietà, di attenzione verso gli ultimi, di rispetto della dignità umana. Un rispetto ancorato alle radici popolari e alle origini contadine, delle quali Serafino Patrizio è andato sempre fortemente fiero. Egli è stato impareggiabile testimone che volontà, impegno ed amore per la conoscenza, vissuti con l’esercizio del duro sacrificio quotidiano, possono far raggiungere traguardi di assoluto rilievo. Come è stato per lui, uomo fattosi interamente da sé, generoso e solidale per tutti i 95 anni della sua vita.
L’opera realizzata a Barete, e il gesto solidale degli Abruzzesi di Hamilton arrivato tramite l’ANFE, conserverà per sempre memoria della generosità delle comunità italiane nel mondo che proprio nei mesi successivi al tragico terremoto del 6 aprile 2009, e poi del 2016, diedero testimonianza di affetto e premurosa vicinanza verso L’Aquila e i centri colpiti dal sisma. Queste nostre comunità all’estero, e i volontari venuti in soccorso da ogni angolo d’Italia, hanno mostrato il volto dell’Italia più bella, quella della solidarietà e della fraternità che unisce tutti gli Italiani. Quest’opera è significativa soprattutto perché richiama questi importanti e duraturi valori. (aise)