Su Rai Italia la nuova puntata di “Cristianità”

ROMA\ aise\ - Obiettivo puntato sulla cristianità nel mondo di oggi guidata da Papa Francesco, la presenza capillare e l’opera dei cristiani nel mondo moderno in continua trasformazione, le luci e le ombre di un cammino ecclesiale che porta a continui cambiamenti di carattere organizzativo, culturale e sociale. E ancora: Le caratteristiche del pontificato di Francesco aperto al dialogo con tutte le culture e le religioni, che abbraccia ogni ambito della vita umana. Questi i principali argomenti di “Cristianità”, il programma televisivo di Rai Italia, realizzato e condotto da suor Myriam Castelli in onda domani, domenica 2 ottobre, in diretta dagli studi Rai di Saxa Rubra in Roma, dalle ore 10,15 alle ore 12,20.
Il primo ospite è Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la vita, con il quale si parla della Chiesa di oggi aperta al dialogo su tutti i fronti, una chiesa missionaria e spesso perseguitata, una chiesa in uscita come vuole Papa Francesco che punta sui laici, sui giovani e sulla collaborazione della donna per la vita delle comunità cristiane. Si analizzano poi i cambiamenti e i temi chiave di Papa Francesco che si avvia verso il decimo anniversario del suo pontificato.
Focus sui viaggi di Francesco in questo mese di settembre in particolare sul Kazakistan e su Assisi con i giovani di “Economy of Francesco” e sul prossimo viaggio in Barhein i primi giorni di novembre.
Accanto a Monsignor Paglia il Direttore RAI Offerta Estero, Fabrizio Ferragni che, dopo aver parlato del servizio del programma Cristianità e dei suoi cambiamenti soprattutto grafici, presenta gli altri programmi pensati per i telespettatori dell’Estero e ciò che c’è in cantiere per la rete degli italiani nel mondo.
Tra gli ospiti anche la giornalista Marinellys Tremamunno che si sofferma sulle sfide odierne alla Chiesa di Francesco: la centralità dei giovani nell’oggi della storia, e la donna come leva potente per l’umanizzazione del mondo.
Poi si va a Philadelphia negli Stati Uniti dove il professor Antonio Giordano, Direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine and Center of Biotechnology e del College of Science and Technology della Temple University di Philadelphia, parla di Papa Francesco e della ricchezza umana e creativa rappresentata dal mondo giovanile in rapporto alla fede e alla scienza.
L’altra tappa di Cristianità è a Santa Fe in Argentina da dove Adriana Crolla parla dell’apprendimento della lingua italiana e del crescente numero di studenti, perlopiù discendenti di italiani, e dello spirito cristiano che caratterizza il popolo degli emigranti italiani.
Al centro la Santa Messa che si celebra nella Basilica Superiore di San Francesco d’Assisi ad Assisi e a mezzogiorno l’Angelus del Papa dalla finestra del Palazzo Apostolico.
Non mancano le notizie ecclesiali e della Santa Sede tra le quali spicca il summit in Vaticano per uno sport accessibile e su misura di tutti e l’udienza del Papa alla Comunità Cattolica Shalom. (aise)