Sulle tracce di Livingstone: riprendono gli incontri del Lions Club di Monaco

MONACO DI BAVIERA\ aise\ - Riprendono dopo la pausa estiva gli eventi del Lions Club München Mediterraneo, questa volta con la presentazione di “Sulle tracce di Livingstone. Storia di Zambia e Malawi e degli italiani che vi hanno viaggiato”, nuovo libro di Filippo Scammacca del Murgo, che, scritto durante gli anni trascorsi da ambasciatore d’Italia a Lusaka, porta alla luce le storie dei tanti italiani – missionari, volontari, imprenditori, rappresentanti delle istituzioni – che hanno contribuito allo sviluppo dei Paesi di quella complessa area. Il filo conduttore delle vicende di cui si occupa il volume, è l'attitudine degli italiani a farsi apprezzare per la qualità del loro lavoro e per la capacità di creare partenariati con le realtà locali, nel caso specifico, con gli zambiani.
I diritti d'autore ricavati dalla vendita del libro saranno devoluti all’ospedale missionario Mtendere a Chirundu sullo Zambesi, gestito dalle Suore della Carità milanesi.
Per la partecipazione alla serata di martedì prossimo è necessario prenotarsi, scrivendo all'indirizzo e-mail info@lc-muenchen-mediterraneo.org e così ricevere l’apposito link MS Teams all’evento.
Filippo Scammacca del Murgo ha vinto il concorso diplomatico del 1985. Dopo diversi incarichi presso il MAE, in Italia e all'estero, ha prestato servizio in qualità di Console d'Italia a Friburgo e Monaco di Baviera. Nel 2015 è stato nominato Ambasciatore d’Italia accreditato in Zambia, Malawi e Botswana e presso le comunità regionali (Comesa e Sadcc). Nel 2019, rientrato a Roma, è capo dell’Ufficio preposto alla definizione della strategia della Cooperazione italiana, presso la Direzione Generale per la Cooperazione.
Il Club Lions München Mediterraneo, unico Lions Club in Germania di lingua italiana, conferma con questo evento ancora una volta, a più di dieci anni dalla propria fondazione, il proprio impegno per la cooperazione interculturale. (aise)