Washington: in Ambasciata la X Eduitalia Award Ceremony

WASHINGTON\ aise\ - Si terrà mercoledì prossimo, 13 ottobre, nella prestigiosa cornice dell’Ambasciata d’Italia a Washington la X edizione della Eduitalia Award Ceremony.
L'evento, al quale si video-collegheranno i Consolati italiani coinvolti nel programma AP-Italian, anticipa la XXII settimana della Lingua Italiana nel mondo - quest’anno sul tema “l’Italiano e i Giovani” - tematica che calza a pennello con i 21 giovani studenti che saranno premiati con delle borse di studio “destinazione Italia” per la loro bravura nell’apprendimento della lingua italiana.
“La cerimonia di premiazione è il coronamento finale di un’importante attività di promozione della lingua e cultura italiana che vede coinvolti nell’arco di un intero anno Istituzioni, dirigenti scolastici e insegnanti in un circuito, quello dell’AP Italian, diffuso in centinaia di high schools”, sottolinea Eduitalia.
Il programma AP “è considerato, da parte di numerose nazioni, uno strumento di politica culturale essenziale per la promozione della propria lingua e cultura negli Stati Uniti”, evidenzia l’associazione, prima di sottolineare “l’importanza di una sinergia che, dal 2013, ci lega annualmente all’attività di promozione culturale della Rappresentanza Diplomatico-Consolare italiana negli Stati Uniti e che consente, nel contempo, di promuovere i corsi studio in Italia”.
Anche durante la cerimonia di quest’anno, dunque, Eduitalia rinnoverà l’invito a studenti, professori, dirigenti scolastici e istituzioni di “promuovere l’Italia quale opportunità per una esperienza di studio”.
Questo perché “l’obiettivo del sistema Study Abroad italiano, anche attraverso tali importanti iniziative, è che un numero sempre maggiore di studenti statunitensi possano, nell’ambito della propria esperienza abroad, scegliere l’Italia anziché altre nazioni; sia per coloro i quali (ancora troppo pochi) post high school decidono di formarsi interamente in Italia, sia per quanti (tantissimi) frequentano un semestre in Italia nell’arco della loro esperienza universitaria statunitense; sia, infine, per quanti (in discreto numero) scelgono l’Italia per un corso di lingua o esperienza estiva”. (aise)