A scuola di cooperazione: il bando Undesa finanziato dal Maeci

ROMA\ aise\ - Offrire a giovani laureati la possibilità di svolgere un percorso di formazione professionale presso uffici di organizzazioni del sistema delle Nazioni Unite in paesi in via di sviluppo o presso sedi estere dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Questo l’obiettivo del “Fellowships Programme for Technical Cooperation Capacity Building and Human Resources Development”, iniziativa finanziata dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e curata dal Dipartimento degli Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite (UN/DESA).
Prima dell’assunzione dell’incarico presso i Paesi di destinazione le borse prevedono un corso di formazione.
Il Programma 2022-2023 prevede, indicativamente, un corso di formazione nei mesi di febbraio e marzo 2023, cui seguirà il periodo di tirocinio presso uffici di organizzazioni del sistema delle Nazioni Unite in paesi in via di sviluppo o presso sedi estere dell’AICS, dal marzo 2023 al marzo 2024.
Per poter partecipare al Programma è necessario essere nati il o dopo il 1° gennaio 1994; possedere la nazionalità italiana; avere un’ottima conoscenza della lingua inglese e italiana; avere conseguito uno dei seguenti titoli accademici: Laurea Specialistica/Magistrale, Laurea Magistrale a ciclo unico, Laurea / Laurea Triennale accompagnata da un titolo di Master universitario, o Bachelor’s Degree accompagnato da un titolo di Master universitario.
Per informazioni dettagliate sulla preparazione della candidatura sono stati organizzati 4 webinar: il primo si terrà domani, 29 giugno alle 17:00; seguiranno quelli di lunedì 4 luglio alle 17:00, giovedì 7 luglio alle 10:30 e mercoledì 13 luglio alle 10:30.
Per partecipare è necessaria la registrazione sul sito www.undesa.it.
La scadenza per l’inoltro delle domande è il 29 luglio 2022 alle 15:00 (ora locale italiana). Le domande incomplete o pervenute in ritardo non saranno prese in considerazione.
Le domande di partecipazione dovranno essere inviate online attraverso il sistema di ‘Online Web Application’ (OWA) dell’ufficio UN/DESA di Roma raggiungibile dal sito www.undesa.it.
A causa dell’elevato numero di candidature previste verranno contattati esclusivamente i candidati preselezionati. (aise)