Coprire l’ultimo miglio nella lotta al Covid: le cliniche mobili di Amref

ROMA\ aise\ - Dieci cliniche mobili sono pronte a percorrere l'ultimo miglio per raggiungere le persone più fragili che non hanno ancora ricevuto la prima dose di vaccino Covid in Kenya.
L'iniziativa, resa possibile dalla collaborazione tra Ministero della Salute del Kenya, Amref Health Africa e AstraZeneca, consentirà, quando le 10 cliniche saranno pienamente operative, di raggiungere 1000 persone al giorno.
L'iniziativa contribuisce ad aumentare l'accesso e la diffusione del vaccino in Kenya.
Al 17 giugno 2022, il 31,4% della popolazione adulta in Kenya è completamente vaccinata contro la COVID-19, mentre il tasso medio di vaccinazione in Africa è del 17,7%, in ritardo rispetto ad altre regioni del mondo.
Ogni clinica mobile può vaccinare 70-100 persone al giorno. Gestite in collaborazione con i dipartimenti sanitari delle contee e nel rispetto degli standard sanitari e di controllo della prevenzione delle infezioni, le cliniche sono dotate di frigoriferi a energia solare e alimentazione di riserva.
L'acquisizione tempestiva dei dati e la stesura dei rapporti è facilitata da computer connessi ad internet.
Amref Health Africa si occuperà dei rifornimenti delle cliniche mobili nelle aree più difficili da raggiungere per garantirne l'effettivo utilizzo.
Il dottor Githinji Gitahi, Group CEO di Amref Health Africa, ha dichiarato: "è evidente che le emergenze sanitarie sono destinate a rimanere, e pensare fuori dagli schemi attraverso le innovazioni in campo sanitario può essere la nostra unica possibilità di rispondere tempestivamente se e quando le emergenze si verificano".
Amref - la più grande organizzazione sanitaria africana - è stata inoltre selezionata da Africa CDC, l’Agenzia per la salute pubblica dell’Unione Africana, come partner nella somministrazione dei vaccini COVID-19 in 24 paesi dell'Africa orientale e meridionale. (aise)