DIPLOMAZIA GIURIDICA: NUOVO ACCORDO TRA DIREZIONE NAZIONALE ANTIMAFIA E IILA

DIPLOMAZIA GIURIDICA: NUOVO ACCORDO TRA DIREZIONE NAZIONALE ANTIMAFIA E IILA

ROMA\ aise\ - Potenziare ulteriormente la collaborazione nell’ambito delle attività di diplomazia giuridica ed assistenza tecnica in materia di giustizia e sicurezza in favore dei Paesi dell’America Latina, con il supporto sia dell’Italia che dell’Unione Europea. Questo l’obiettivo del Memorandum of Understanding siglato ieri, 24 novembre, tra la Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo e l'Istituto Internazionale Italo Latino americano. A firmare l’atto - a conferma di una proficua e pluriennale collaborazione e con l’intento di rafforzare la sinergia tra le rispettive attività – sono stati il Procuratore Nazionale, Federico Cafiero de Raho e il Segretario Generale dell’IILA, Ministro Plenipotenziario Antonella Cavallari.
Quello siglato con l’IILA è il primo accordo di questo tipo della DNA con un’organizzazione internazionale, a testimonianza del rilievo conferito dalla Direzione Nazionale all’impegno dell’Organizzazione Internazionale italo- latino americana per la legalità e la giustizia.
In occasione della firma, Cefiero e Cavallari hanno espresso “vivo apprezzamento” per le iniziative comuni fin qui realizzate, ad esempio nell’ambito del programma europeo EL PAcCTO, e condiviso il proposito di dare concretezza all’accordo siglato, prevedendo già nel 2021 nuove importanti attività anche in vista della prossima Conferenza Italia America latina che il Ministero degli Affari Esteri convocherà a fine 2021.
Condividere le buone prassi dei sistemi di law enforcement costituisce uno dei maggiori punti di dialogo con i venti Paesi della regione latino-americana e caraibici membri dell’IILA: si registra, difatti, un interesse crescente per la grande esperienza maturata dal sistema giudiziario italiano e per le attività della DNA, esempio istituzionale unico al mondo per il contrasto al crimine organizzato anche transazionale. (aise)