Euregio Sport Camp: si incontrano a Moena 60 ragazzi di Tirolo, Alto Adige e Trentino

TRENTO\ aise\ - Torna anche quest’anno l’Euregio Sport Camp. Per la sesta volta l'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, in collaborazione con gli uffici sport delle tre province, organizza una settimana estiva per 60 ragazze e ragazzi provenienti dai tre territori dell'Euregio (24 trentini, 24 altoatesini, 12 tirolesi), 29 maschi e 31 femmine nati nel 2006, 2007, 2008, 2009 e 2010. Quest'anno la settimana sportiva si svolgerà in Trentino da domenica prossima, 25 luglio, sino a domenica 1° agosto, a Moena in Val di Fassa. Grazie alla collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento e il Centro Nazionale Fiamme Oro settore Sport Alpini, la base logistica sarà il Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato.
Il programma include attività sportive, giochi e allenamenti, nonché laboratori di arte e cultura. In particolare, si possono provare vari sport come l'atletica, l'arrampicata, il nuoto, l'orienteering, il biathlon estivo, l'e-bike e il pattinaggio su ghiaccio. Il programma è completato da visite culturali, escursioni nella natura, passeggiate in montagna e attività ludiche come giochi di gruppo, giochi d'acqua e cinema all'aperto. In caso di maltempo, sono disponibili ampi spazi al coperto e sono garantite attività sostitutive, con supervisione bilingue.
Uno dei momenti più attesi del Camp sarà mercoledì 28 quando i partecipanti avranno l'opportunità di incontrare i campioni delle Fiamme Oro che hanno gareggiato in grandi eventi sportivi internazionali, ottenendo prestigiosi risultati ai Giochi Olimpici, vittorie e podi in Coppa del Mondo e nei Campionati Mondiali e Europei. Tra questi Nadya Ochner, Arianna Sighel, Stefano Ghisolfi, Daniel Grassl, Nadia Delago, Camilla Moroni, Alex Insam, Anna Comarella. Ma sempre per quanto riguarda il contatto con lo sport di alto livello, durante la settimana è prevista anche la visita al Villaggio Viola dell’AC Fiorentina, squadra di calcio che milita nella serie A italiana, in ritiro proprio a Moena. Nell’arco della settimana, poi, sono in programma anche momenti culturali e di approfondimento, come la serata sul tema del cyberbullismo.
“Lo Sport Camp è un’iniziativa che porta l’Euregio vicino ai giovani e che consente loro di acquisire abilità e competenze nuove e utili. La presenza a Moena di ragazzi di tutti e tre i territori rappresenta un evento che ci riempie di soddisfazione e che consente loro di capire le chance che l’Euregio può offrire loro concretamente” spiega il presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti.
“L’esperienza dell’Euregio Sport Camp – sottolinea l’assessore allo sport della Provincia Autonoma di Trento, Roberto Failoni – conferma come l’attività sportiva possa essere un elemento di conoscenza reciproca tra giovani di provenienza diversa e un fattore concreto per rendere l’Euregio una realtà più unita e capace di far vivere attività utili e interessanti ai cittadini dei tre territori che lo compongono, in questo caso con una forte attenzione ai giovani”. (aise)