Fvg: cooperazione con Veneto e Slovenia motore di cambiamento nella sostenibilità

TRIESTE\ aise\ - "La Settimana Europea della Regioni e delle Città è un'occasione importante, che conferma ancora una volta la fattiva cooperazione esistente tra il Friuli Venezia Giulia, la Repubblica di Slovenia e la Regione Veneto nello sviluppare, come è stato fatto sinora, progetti che hanno la capacità di andare oltre i confini geografici e di essere un elemento di unione, di alleanza tra le nostre popolazioni".
Lo ha detto l'assessore alle Finanze della Regione Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, durante il suo intervento in videoconferenza al seminario di ieri, 12 ottobre, dal titolo "La sostenibilità oltre i confini nazionali: la cooperazione transfrontaliera come motore di cambiamento nella protezione della biodiversità e nei modelli di mobilità sostenibile" organizzato dal Programma Interreg V-A Italia-Slovenia nell'ambito della diciannovesima Settimana Europea della Regioni e delle Città (European Week of Regions and Cities).
L’esponente regionale, come scritto dalla Regione stessa sul proprio sito, nel suo intervento ha potuto anche spiegare che "il workshop odierno dimostra la maturità dei nostri programmi di cooperazione e certifica ancora una volta che siamo stati capaci di proporre e raggiungere progetti che sono diventati delle buone pratiche a livello europeo. L'eco-sostenibilità e il traguardo del New Deal europeo e della possibilità di ridurre i rischi per il clima diventano un elemento sul quale continuare a sviluppare ulteriori programmi e raccogliere nuove sfide per migliorare i rapporti tra le nostre popolazioni in un contesto europeo reso più costruttivo da una leale e ancora più proficua collaborazione". (aise)