La vice ministro degli Affari Esteri di Panama Ana Luisa Castro in visita all’IILA

ROMA\ aise\ - Il segretario generale dell’IILA, Antonella Cavallari, ha ricevuto nella mattina di ieri, 21 giugno, presso la sede dell’Organizzazione a Roma, il vice ministro degli Affari Esteri di Panama, Ana Luisa Castro, accompagnata dall’ambasciatrice di Panama in Italia, Ana María Reyes de Quevedo, neo eletta vice presidente dell’IILA. Hanno partecipato alla riunione anche il direttore esecutivo dell’IILA, Gianandrea Rossi, e il responsabile della Cooperazione italiana dell’IILA, Mauro Camicia.
La proficua e cordialissima riunione è stata l’occasione per discutere dei programmi di cooperazione in alcuni settori di particolare interesse per questo Paese membro, fra tutti: agricoltura di precisione, sostegno alle piccole e medie imprese, diplomazia spaziale, progetti dedicati alla giustizia e sicurezza, il progetto economia circolare e città verdi. In particolare, la segretaria Cavallari ha ricordato che proprio nell'ambito di quest'ultima iniziativa, IILA sta attivando un progetto pilota sulla gestione sostenibile e integrale dei rifiuti urbani a Città di Panama avvalendosi dell'assistenza tecnica di una impresa italiana leader nel settore, Contarina spa, e proprio a tal proposito nel mese di luglio è prevista una missione nel Paese.
Particolarmente apprezzata la cooperazione in ambito sanitario, che IILA realizza a Panama grazie alla collaborazione con l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, che sta consentendo la formazione specialistica di medici panamensi presso l’ospedale italiano, avviata in questi giorni per la durata di tre mesi. Nei mesi scorsi, inoltre, Panama ha partecipato, insieme a Brasile e Argentina, a una interessante iniziativa per la creazione di un servizio di telemedicina organizzata da IILA con fondi della UE e in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità. Proprio ieri, peraltro, il direttore dell'Istituto Conmemorativo Gorgas de Estudios de la Salud, Juan Miguel Pascale, - che ha raggiunto il vice ministro Castro al termine dell’incontro all’IILA per un saluto alla segretaria generale - si è recato all'ISS-Istituto Superiore di Sanità per la firma di un importante accordo quadro con il presidente Brusaferro.
Da parte sua, il vice ministro ha voluto ricordare che Panama si propone come hub regionale sia per la formazione (ad esempio dei medici) sia, più in generale, per la realizzazione di progetti in settori specifici e ha in tale contesto ribadito la piena disponibilità di Panama a collaborare con tutti i Paesi dell'area in un momento particolarmente complesso per tutte le economie e società, a maggior ragione in considerazione del fatto che attualmente Panama detiene la Vice Presidenza del SICA-Sistema de la Integración Centroamericana.
Infine il vice ministro Castro ha colto la graditissima occasione per invitare il segretario Cavallari - che ha accettato con convinzione - a partecipare all’importante conferenza internazionale “Our Ocean“ che si realizzerà a marzo 2023 a Panama e affronterà temi assolutamente urgenti e prioritari quali la creazione di economie “blu” sostenibili, il contrasto ai cambiamenti climatici e all’inquinamento marino. (aise)