L’Italia con Sinergitaly promuove il Made in Italy sanitario in Kosovo

ROMA\ aise\ - La settimana scorsa è stata presentata, presso la Sala Stampa di Montecitorio, una iniziativa di cooperazione sanitaria tra l’Italia e il Kosovo, realizzata da Sinergitaly e Italian Medical Group, presieduto da Angelica Korica, che ha realizzato, a Pristina una clinica di cardiochirurgia pediatrica in collaborazione con i cardiochirughi italiani guidati dal Prof. Giovanni Stellin, già ordinario di cardiochirurgia all’Università di Padova.
Oggi, 23 luglio, Sinergitaly e Italian Medical Group sono insieme a Pristina per l’inaugurazione solenne del Centro clinico assieme ad altri sostenitori, impegnati in favore dei bambini del Kosovo e del loro diritto ad accedere in maniera sostenibile alle cure mediche di cui la comunità scientifica oggi dispone.
Sinergitaly è un'associazione italiana che unisce imprese e consorzi che vogliono promuovere le loro eccellenze made in Italy nel mondo e con questa iniziativa punta ad “aiutare a promuovere la tecnologia e la scienza italiana in un’ottica di solidarietà, in accordo al nostro modo di essere nei contesti internazionali”. (aise)