“Dante secondo Lei”: in Palazzo Firenze la presentazione del volume sul rapporto tra Dante e il mondo femminile

ROMA\ aise\ - Le voci di 100 donne, il loro punto di vista su Dante e sulla condizione femminile sono il cuore del libro “Dante secondo lei” (Società Dante Alighieri 2022) che sarà presentato il prossimo 28 giugno alle ore 17.30 a Palazzo Firenze, in piazza di Firenze n. 27 a Roma, e si potrà seguire in diretta anche su www.dante.global.
Dopo il saluto del segretario generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi, sarà l’autrice Giuliana Poli a presentare il progetto realizzato per il VII centenario dantesco, mentre il giornalista Paolo Conti modererà il dibattito tra alcune delle intervistate, attive nel mondo della cultura, dell'impresa, della politica, delle istituzioni e della rete Dante.
A conclusione dell’incontro è prevista una interpretazione dantesca di Monica Guerritore, “Dall’Inferno all’infinito”, che in una performance di 15 minuti ricollega la figura di Beatrice a quella di Francesca.
Si parlerà dei molti modi di essere donna nel XXI secolo, con identità in continua trasformazione determinate anche dalla globalizzazione, dalle conquiste in campo scientifico e tecnologico, dall’evoluzione della società e dall’acquisizione progressiva di diritti, nonché dalla recente e traumatica esperienza della pandemia.
Tra i temi delle interviste, il ruolo della donna nella società, il bilancio tra la cura della famiglia e la realizzazione professionale, il “tetto di cristallo” e le disparità nel trattamento economico, la scarsa rappresentazione femminile nei ruoli apicali e le vicende "dantesche" di personaggi tra cui Pia de’ Tolomei, Francesca da Rimini e Piccarda Donati anche in rapporto con le cronache attuali del femminicidio. (aise)