East meets West: riparte la grande musica cinese in Italia

ROMA\ aise\ - Torna anche in Italia la grande musica classica cinese in presenza, dopo il lungo stop dovuto alla pandemia. Nella splendida cornice del suo Teatro dell’Opera, Roma ospita un evento musicale di grande spessore. “East meets West” è il titolo dell’evento capitolino in programma il 25 giugno. Si tratta infatti un re-incontro delle due culture che hanno in comune molti aspetti. Tra i più noti la celeberrima Mo li Hua, il brano da cui Puccini trasse un momento significativo di Turandot.
Giovani talenti guidati dalla nuova rivelazione, Junping Qian, che dirigerà l’orchestra romana Roma Sinfonietta, proporranno un repertorio di compositori cinesi ed italiani.
Tra loro la giovane violoncellista La Li, impegnata nel concerto “Living the Dream” di Jiping Zhao, il violinista Wei Lu, che offrirà il concerto The Butterfly Lovers di Gang Chen, Zhanhao He il soprano Bingbing Wang, nuova promessa della lirica internazionale. Nel cast un tocco di italianità significare il senso del gemellaggio con Gianluca Sciarpelletti, tenore romano. In programma anche musiche di Morricone e Verdi.
“Il concerto è un evento importante dell’Anno della Cultura e del Turismo Italia Cina” ha affermato la Ministra Consigliere Xu Rong, responsabile dell’ufficio culturale dell’ambasciata cinese, “sarà una gioia tornare ad ammirare artisti cinesi ed italiani assieme in un palcoscenico dopo tanto tempo”.
“Finalmente è possibile tornare ad esibirsi in eventi culturali in presenza, dopo molte attività on line,” ha fatto sapere il Direttore d’orchestra, Junping Qian “sarà una gioia tornare a lavorare con colleghi cinesi ed italiani assieme in un palcoscenico italiano”.
Il progetto rientra nel piano di scambi culturali della Cina con vari paesi del mondo, noto come “Image China” che ha lo scopo di far conoscere la musica tradizionale e contemporanea cinese. Image China, attivo dal 2009, ha presentato i suoi progetti nelle maggiori sale da concerto del mondo. Produttore e promotore dell’evento il CAEG (China Arts and Entertaiment Group), il notissimo gruppo cinese che si occupa di cultura ed intrattenimento e che da molti anni organizza oltre 5.000 eventi l’anno. (aise)