LA MAGNIFICENZA BAROCCA DELLE CHIESE PALERMITANE IN DUE NUOVE PUBBLICAZIONI DEL FEC

LA MAGNIFICENZA BAROCCA DELLE CHIESE PALERMITANE IN DUE NUOVE PUBBLICAZIONI DEL FEC

ROMA\ aise\ - Prende vita il lavoro del Fondo edifici di culto per far scoprire l'immenso patrimonio artistico conservato tra le vie e le piazze di Palermo. Tesori, chiese, opere d'arte, sono stati raccolti ed illustrati in due pubblicazioni che sono state presentate a Villa Pajno, residenza del prefetto del capoluogo siciliano.
In particolare, il cofanetto "Palermo - Il patrimonio artistico del Fondo Edifici Culto" contiene quattro volumetti per apprezzare alcune testimonianze artistiche nelle loro diverse forme: dalle tarsie marmoree "i mischi e tramischi", tipiche della decorazione barocca, ai mosaici bizantini della chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio detta la "Martorana", alla scultura lignea con i crocifissi di Fra Umile, alla Pittura di Pietro Novelli, tutte provenienti dalle principali chiese palermitane del Fondo Edifici di Culto.
Il catalogo della mostra "Eredità d'arte" realizzato con la collaborazione del Polo Regionale di Palermo per i Siti Culturali, invece, è un interessante lavoro, ricco di pregevoli contributi storici e di immagini che ripercorrono la storia di Palazzo Abatellis e che consente, attraverso le preziose opere d'arte riportate in foto, di rivivere i momenti della mostra.
Nel capoluogo siciliano le chiese di proprietà del Fondo sono 33 ed arrivano a 66 considerando tutto il territorio provinciale. Ognuna di loro con una propria storia ricca di secoli di arte e di cultura che il Fondo conserva, tutela e valorizza. (aise) 

Newsletter
Archivi