Premio Letterario “Città di Castello”: lanciata la XV Edizione 2021

ROMA\ aise\ - Giunge alla XV edizione il Premio Letterario “Città di Castello”, manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale Tracciati Virtuali, ideata e promossa da Antonio Vella. Il concorso è riservato a opere inedite, che dovranno essere tali sia al momento dell’iscrizione (entro e non oltre il 30 giugno 2021) che al momento della premiazione finale (il 30 ottobre 2021), ed è suddiviso in tre sezioni: Narrativa, Poesia e Saggistica. Oltre alle tre sezioni principali, il Premio prevede due sezioni speciali: “Mondi e Culture sulle sponde del Mediterraneo”, che ha come obiettivo quello di promuovere l’interazione tra la cultura italiana e la cultura araba e “Riprendiamoci il futuro”, dedicata agli studenti degli Istituti Superiori.
La giuria tecnica nominata e coordinata dall’Associazione Culturale Tracciati Virtuali, d’intesa con il Presidente della Giuria, selezionerà tra tutti i lavori pervenuti 20 opere per ognuna delle tre sezioni principali: di queste soltanto 10, a giudizio insindacabile della stessa, saranno ammesse alla fase finale. I volumi premiati verranno pubblicati e commercializzati con il marchio della casa editrice LuoghInteriori.
La giuria tecnica del Premio è così composta: il regista teatrale e critico letterario Alessandro Quasimodo (Presidente di giuria), il giornalista e conduttore televisivo Osvaldo Bevilacqua, l’attrice e scrittrice Anna Kanakis, il linguista e scrittore Giulio Ferroni, il Segretario Generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, il giornalista e scrittore Antonio Padellaro, la giornalista e conduttrice RAI Benedetta Rinaldi, il docente LUISS Luciano Monti, la scrittrice e ricercatrice Maria Borio, la docente dell’Università degli Studi Roma Tre Marinella Rocca Longo, l’ambasciatore d’Italia e saggista Claudio Pacifico, il giornalista del Corriere della Sera e direttore del settimanale Sette Pier Luigi Vercesi, il giornalista e critico letterario Giovanni Zavarella.
Nel corso delle precedenti edizioni si sono alternati in giuria personaggi molto qualificati nel settore del giornalismo, del cinema e della cultura; tra questi si ricordano Carlo Verdone, Barbara Palombelli, Valerio Massimo Manfredi, Daniela Lipperini, Alessandro Cecchi Paone, Ron e Aldo Forbice.
Parallelamente alla promozione e divulgazione del Premio Letterario, e compatibilmente con le normative vigenti legate all’emergenza sanitaria, nel corso del 2021 si svolgeranno diverse iniziative collaterali quali kermesse di poesia, presentazioni, convegni, seminari, mostre d’arte e di fotografia.
Il bando 2021 è disponibile qui. (aise)