FORE (UNICEF): OGNI GIORNO OTTO BAMBINI UCCISI O FERITI IN YEMEN

FORE (UNICEF): OGNI GIORNO OTTO BAMBINI UCCISI O FERITI IN YEMEN

ROMA\ aise\ – "Nello Yemen ogni giorno otto bambini vengono uccisi o feriti nelle 31 zone del Paese in cui il conflitto è attivo". La denuncia arriva dal direttore generale dell'UNICEF, Henrietta Fore, dopo che quattro giorni fa "cinque bambini che giocavano in casa sono stati uccisi in un attacco nel distretto di Tahita, a sud di Hodeida".
"Nello Yemen", continua Fore, "i bambini non possono più fare in sicurezza le cose che tutti i bambini amano fare, come andare a scuola o passare del tempo con i loro amici fuori. La guerra può raggiungerli ovunque si trovino, anche a casa loro".
"L'orribile tributo alla guerra da parte dei bambini continua nonostante l'accordo raggiunto dalle parti in conflitto alla fine dell'anno scorso a Stoccolma e nonostante gli impegni di finanziamento umanitario assunti la scorsa settimana alla conferenza dei donatori a Ginevra", incalza Fore. "I colloqui e le conferenze hanno finora fatto ben poco per cambiare la realtà per i bambini sul campo. Solo un accordo di pace globale, conclude, "può dare ai bambini yemeniti il sollievo dalla violenza e dalla guerra, (sollievo) di cui hanno bisogno e che meritano". (aise)