NECESSARIO GARANTE PER L’INFANZIA IN ITALIA: L’APPELLO DELL’UNICEF

NECESSARIO GARANTE PER L’INFANZIA IN ITALIA: L’APPELLO DELL’UNICEF

ROMA\ aise\ - Il Presidente dell’UNICEF Italia, Francesco Samengo, ha inviato una lettera al Presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, e della Camera, Roberto Fico, sottolineando quanto sia “necessario, e non più prorogabile, di provvedere alla nomina della nuova l’Autorità garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, a maggior ragione in un periodo storico come quello attuale, in cui il diffondersi dell’epidemia da COVID-19 non ha fatto che mettere ancor più in luce, le disparità esistenti a livello regionale e l’impatto che esse rischiano di avere sui diritti dei bambini e degli adolescenti”.
Sulla necessità di nominare la nuova Autorità garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo aveva già condiviso la lettera-appello lanciato da 11 Garanti regionali dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ai Presidenti di Camera e Senato.
“Ci piacerebbe celebrare il prossimo 20 novembre, Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, insieme alla nuova Autorità Garante, nel percorso comune di costruzione di una cultura dei diritti umani dei più piccoli, non solo in termini di promozione e protezione, ma anche di ascolto e protagonismo delle loro voci”, ha concluso Il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi