UNICEF: BENE LO SBARCO DEI MINORI DALLA OPEN ARMS MA ORA PROTEZIONE ANCHE PER I BAMBINI SULLA OCEAN VIKING

UNICEF: BENE LO SBARCO DEI MINORI DALLA OPEN ARMS MA ORA PROTEZIONE ANCHE PER I BAMBINI SULLA OCEAN VIKING

ROMA\ aise\ - "L’UNICEF accoglie positivamente la decisione del Governo italiano di far sbarcare nel nostro Paese i minorenni presenti sulla nave Open Arms", ma chiede "protezione per tutti i minori, accompagnati e non". È quanto afferma in una nota il portavoce dell’UNICEF Italia, Andrea Iacomini, auspicando però "che una decisione simile sia presa anche per i 103 minorenni che si trovano a bordo della Ocean Viking".
Tra questi, ricorda Iacomini, "pare che soltanto 11 siano accompagnati da un genitore o tutore, gli altri sono arrivati soli".
"Per l’UNICEF", sottolinea Iacomini, "la priorità su tutto è salvare e proteggere la vita di questi bambini, molti dei quali sono fuggiti da violenze, conflitti e atrocità".
Il portavoce UNICEF auspica dunque "che possano proseguire i recenti progressi verso un piano per una maggiore solidarietà e condivisione delle responsabilità tra i governi europei e che si vada sempre più verso un'azione a livello regionale che possa salvare vite e porre fine ad ulteriori sofferenze".
"Nessun bambino dovrebbe essere più bloccato in mare o rischiare di annegare al largo delle coste europee", conclude. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi