UNICEF: IL GOODWILL AMBASSADOR ORLANDO BLOOM INCONTRA I BAMBINI CHE LAVORANO NEGLI SLUM IN BANGLADESH

UNICEF: IL GOODWILL AMBASSADOR ORLANDO BLOOM INCONTRA I BAMBINI CHE LAVORANO NEGLI SLUM IN BANGLADESH

ROMA\ aise\ - Il Goodwill Ambassador dell’UNICEF, Orlando Bloom, sarà fra i protagonisti di un commovente episodio di Racconti di Luce, per mettere in luce le difficoltà dei bambini che vivono e lavorano negli slum di Dhaka, in Bangladesh.
Per dare il via alla terza stagione della serie – che sarà trasmessa in streaming in tutti i paesi su Netflix dal 21 dicembre – Bloom ha viaggiato con il fotografo Simon Lister in Bangladesh per incontrare alcuni dei bambini più vulnerabili del paese.
“Ho incontrato bambini giovanissimi che per sopravvivere rovistavano fra discariche di spazzatura galleggianti e che lucidavano ciotole di metallo in fabbriche estremamente pericolose”, ha dichiarato Orlando Bloom. “Questi bambini non solo rischiano di farsi male e di essere sfruttati, ma non stanno neanche andando a scuola e stanno perdendo la possibilità di un futuro più luminoso. Per così tanti bambini questo è un modo di vivere normale, ma ciò che ho visto non è un’infanzia”.
Nel corso dell’episodio, Bloom incontra Dulaly e Chan Mia, di 10 anni. Entrambi passano le loro giornate lavorando in condizioni pericolose, raccogliendo la spazzatura lungo la linea ferroviaria e portando le borse dei passeggeri all’imbarco delle navi. Bloom ha anche incontrato dei bambini che lavorano 12 ore al giorno in fabbriche di alluminio e di palloni.
“Ai bambini che vivono negli slum urbani del Bangladesh sono negati i diritti di base ogni giorno”, ha dichiarato Edouard Beigbeder, rappresentante dell’UNICEF in Bangladesh. “Diritti come assistenza sanitaria, accesso ad acqua pulita e istruzione. Ci sono circa 3,5 milioni di bambini che attualmente lavorano in Bangladesh, molti di loro hanno lavori pericolosi che mettono la loro salute, istruzione e futuro a rischio”. In Bangladesh l’UNICEF, in coordinamento con il Governo, ha stabilito circa 300 strutture “Second Chance Education” negli slum di Dhaka e Gazipur, per dare ai bambini di strada l’opportunità di frequentare scuole provvisorie per poche ore al giorno, con lo scopo di riportare i bambini nelle scuole pubbliche. I bambini possono inoltre frequentare classi non formali in diverse scuole all’aperto. Questi spazi offrono amicizia, gioco e accesso a strutture igieniche e puntano a proteggere i bambini da violenza, sfruttamento e abusi. Inoltre, sono stati allestiti dei rifugi di emergenza per la notte a Dhaka per offrire ai bambini uno spazio sicuro per dormire, pasti nutrienti e accesso al supporto da parte degli operatori sociali.
Realizzata da Canon Australia, la popolare serie di fotografia Racconti di Luce offre una finestra sul mondo di fotografi acclamati mentre viaggiano in ambienti diversi e difficili per raccontare le storie delle persone, della natura e della cultura. La terza stagione, diretta e prodotta da Abraham Joffe, Canon Master della Untitled Film Works, porta gli spettatori dietro le lenti e le menti di tre nuovi fotografi, ognuno di loro motivato a sfruttare il potere delle immagini per mettere in luce e ispirare un’azione protettiva per alcuni degli aspetti più belli e vulnerabili del nostro mondo. (aise)