ANCHE IL REGISTA DANIELE LUCCHETTI ALLA BOCCONI TRA I 32 STARTUPPER DI “#STARTUPDAY”

ANCHE IL REGISTA DANIELE LUCCHETTI ALLA BOCCONI TRA I 32 STARTUPPER DI “#STARTUPDAY”

MILANO\ aise\ - Ci sarà anche Daniele Luchetti, regista e sceneggiatore già vincitore di diversi David di Donatello, tra i 32 startupper che, martedì 16 aprile, presenteranno le loro imprese agli investitori nel corso dello #StartUpDay 2019, l’evento riservato alle comunità della Bocconi e, da questa edizione, del Politecnico di Milano, realizzato in collaborazione con Citi Foundation nell’ambito dell’iniziativa #pathways2progress.
Luchetti, che presenterà una startup di sviluppo e produzione di audiovisivi, e gli altri imprenditori dovranno riuscire a convincere il pubblico delle potenzialità della loro idea in un pitch di tre minuti e con l’ausilio di una sola slide.
Le startup sono state suddivise in quattro categorie, che identificano i settori in cui c’è maggiore fermento di nuove imprese: Fashion & Fintech; Health & Leisure; Marketplace & Networking; Sustainability & Smart Living.
La novità di quest’anno è proprio la crescente attenzione alla sostenibilità di tante startup.
Si va da Wash Out, una start up ospitata dall’incubatore della Bocconi, Speed MI Up, che lava le auto a domicilio (mentre sono parcheggiate a filo marciapiede) senza utilizzare acqua e che si è già aggiudicata il finanziamento messo in palio dalla competition B Heroes di canale 9, a chi sonda l’utilizzo di farine e olii ricavati dagli insetti per l’allevamento e l’alimentazione.
La giornata sarà ospitata nell’edificio della Bocconi a via Roentgen 1 a Milano, a partire dalle 9.00. Nella mattinata le startup si presenteranno a un pubblico eterogeneo, di cui faranno parte anche una cinquantina di potenziali investitori, venture capitalist e business angel. Nel pomeriggio gli investitori potranno incontrare in modalità one-to-one le startup di loro interesse. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi