BREXIT: IL MINISTRO MOAVERO ALLA CAMERA/ BILLI (LEGA): OTTIMO LAVORO DEL GOVERNO

BREXIT: IL MINISTRO MOAVERO ALLA CAMERA/ BILLI (LEGA): OTTIMO LAVORO DEL GOVERNO

ROMA\ aise\ - “Oggi ho presieduto all’audizione a Commissioni riunite, Esteri e Affari Europei, del Ministro degli Esteri Moavero a riguardo dell’andamento della Brexit. Il Governo ha fatto un ottimo lavoro, concretizzato con il recepimento da parte dell’Amministrazione britannica della nostra principale istanza: la tutela della comunità italiana residente nel Regno Unito”. Così Simone Billi, deputato della Lega eletto in Europa, a margine dell’audizione del ministro.
“Abbiamo monitorato e fatto pressione sulle Istituzioni Europee e Britanniche, anche tramite diversi incontri con il Commissario Europeo Barnier, l’Ambasciatrice britannica in Italia Jill Morris ed i nostri eurodeputati”, aggiunge il deputato. “Il Comitato per gli Italiani all’Estero, da poco insediato nell’ambito della stessa Commissione Esteri sta già lavorando per aggiornare ed informare la comunità italiana in loco”, ricorda Billi, presidente del Comitato. “A tal fine abbiamo previsto innumerevoli iniziative, tra cui una prima audizione informativa già effettuata sui nuovi permessi di soggiorno Settled-Status”.
“Il Comitato continuerà a supportare la Comunità Italiana in UK insieme alla Commissione Esteri, a quella Politiche Europee e nell’ambito dell’Indagine Conoscitiva da poco aperta come ulteriore strumento a supporto delle iniziative sulla Brexit” precisa Billi che quindi rinnova “la disponibilità del Comitato a lavorare con il Ministro Moavero nell’interesse della nostra Comunità”.
Moavero, riporta il parlamentare leghista, ha sostenuto che “non esiste uno scenario catastrofico, non fomentiamo allarmismi o paure. Rispondendo alle domande dei parlamentari presenti, il Ministro ha detto che esiste uno scenario di uscita con accordo, uno senza accordo e uno, meno probabile, in cui il Regno Unito ritorni sulla propria decisione e non esca nella UE. Per quanto riguarda l’Italia non devo esserci dubbi, esiste una task-force, creata dal precedente e intensificata dall’attuale Governo, di cui fanno parte tutti i Ministeri, che si riunisce a Palazzo Chigi per seguire la Brexit in dettaglio”.
Moavero, aggiunge Billi, ha ricordato che “il Regno Unito esce dall’Unione Europea non esce dall’Europa, intesa anche come sistema di alleanze”.
“Ringrazio il Ministro Moavero ed il suo Ministero, il Governo e la Commissione Esteri per il lavoro fin qui svolto a riguardo della Brexit” conclude Billi “considerando chiaramente che il Governo Italiano non è direttamente coinvolto nelle trattative con il Regno Unito, ma solo “indirettamente” tramite i propri euro-parlamentari”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi