CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA/ BILLI (LEGA) A VIENNA: UNA APP GARANTIRÀ LA TRACCIABILITÀ DURANTE LA REALIZZAZIONE E L’INVIO

CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA/ BILLI (LEGA) A VIENNA: UNA APP GARANTIRÀ LA TRACCIABILITÀ DURANTE LA REALIZZAZIONE E L’INVIO

VIENNA\ aise\ - “Oggi, 20 settembre, ho partecipato alla presentazione della fase di test della carta di identità elettronica per noi italiani all’estero tenuta all’Ambasciata italiana a Vienna alla presenza del Direttore generale Lugi Maria Vignali, Sergio Barbanti, Ambasciatore d’Italia a Vienna, dell’ambasciatrice austriaca Petra Schneebauer, Nicandro Cascardi, Direttore Generale per l’informatica, e Stefano Imperatori, Direttore del Poligrafico e Zecca dello Stato. Questa fase di test parte proprio da Vienna e da Nizza e Atene, mentre entro il 2020 verrà attivata negli altri paesi europei”. Così in una nota Simone Billi, deputato della Lega eletto in Europa, oggi a Vienna per il lancio della sperimentazione della Cie.
“Un utente dovrà lasciare i propri dati al suo Consolato, il quale li invierà al Poligrafico dello Stato che realizzerà materialmente la carta e la invierà direttamente a casa dello stesso utente” spiega Billi. “La tracciatura del processo di realizzazione e spedizione di questo importante documento verrà realizzata da una nuova App, chiamata Ve.DO, tramite un vr-code bidimensionale, in modo da poter far sapere agli utenti a che punto è la loro carta ed aumentare la sicurezza e l’affidabilità dell’intera procedura. La carta avrà un costo di circa 17€, più spese amministrative e di spedizione” conclude il deputato del Carroccio che rivolge infine i suoi “complimenti alle Istituzioni e agli operatori coinvolti. Continuiamo a lavorare per iniziare al più presto a rilasciare questo importante documento”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi