CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA/ BILLI (LEGA): QUASI 2.000 LE CARTE GIÀ RILASCIATE

CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA/ BILLI (LEGA): QUASI 2.000 LE CARTE GIÀ RILASCIATE

ROMA\ aise\ - “Quasi 2.000 le carte di identità elettroniche rilasciate ad oggi dai Consolati in Francia e quelli di Vienna e Atene, dove era partita la sperimentazione”. A darne notizia è Simone Billi, deputato della Lega eletto in Europa, che anticipa: “i Consolati delle Repubbliche baltiche saranno i prossimi dove verrà avviato il rilascio, per mettere a punto la procedura prima di affrontare Paesi più grandi”.
Il parlamentare ricorda, dunque, che “è possibile prenotare un appuntamento in uno di questi Consolati tramite la piattaforma Prenota On Line per l’apertura della pratica e l’acquisizione delle impronte digitali. La carta verrà prodotta e inviata a casa del richiedente all’estero direttamente dal Poligrafico dello Stato”.
“La carta di identità in versione cartacea, facilmente falsificabile, viene sempre più spesso contestata alla frontiera e da banche e istituzioni locali per le normali operazioni allo sportello risultando problematica per i concittadini e gli imprenditori italiani residenti all’estero”, ricorda Billi che rivendica questo “successo della Lega nell’interesse degli italiani all’estero”. La Cie elettronica, sostiene, si deve “alla mia risoluzione approvata in Commissione e alla conseguente firma al Decreto per l’attivazione della CIE dell’allora Ministro dell’Interno Matteo Salvini, all’inizio dell’estate 2019”.
Il deputato, infine, ringrazia “la Farnesina e il Poligrafico Zecca dello Stato per l’impegno nel portare avanti questo importante progetto. Continueremo a supportare fattivamente il progetto affinchè la CIE possa essere disponibile al più presto in tutti i Paesi d’Europa”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi