GARAVINI (IV): FONDAMENTALE CHE I RESIDENTI ALL’ESTERO RIENTRINO PER VOTARE

GARAVINI (IV): FONDAMENTALE CHE I RESIDENTI ALL’ESTERO RIENTRINO PER VOTARE

ROMA\ aise\ - "Chi vive all'estero mantiene fortemente radicato il sentimento di appartenenza alla propria regione. Anche in virtù di questo legame, è fondamentale che i connazionali nel mondo rientrino per votare Stefano Bonaccini in Emilia Romagna e Pippo Callipo in Calabria. Il voto degli italiani nel mondo, tradizionalmente democratico e antisovranista, diventa oggi ancora più importante. Perché in Emilia-Romagna e in Calabria sono in gioco gli equilibri democratici del Paese. Le destre populiste vogliono arrivare a governarle per usarle come leve contro il Governo. Non perché interessate allo sviluppo dei territori". È quanto dichiara la senatrice eletta in Europa Laura Garavini, Vicepresidente vicaria gruppo ItaliaViva-Psi.
La senatrice renziana ha ricordato poi le agevolazioni di viaggio previste per gli emiliano-romagnoli e i calabresi residenti all'estero e iscritti all'Aire che tornano per votare. “Per entrambe le regioni sarà gratuito il pedaggio autostradale – aggiunge Garavini -, a partire dal confine nazionale. In Emilia-Romagna le tariffe agevolate riguarderanno i trasporti di Trenitalia e Italo, il viaggio dovrà essere compreso tra il 17 gennaio e il 5 febbraio. Per la Calabria è prevista la tariffa Italian Elector, valida per il treno e per lo specifico giorno prenotato sia con Italo che con Trenitalia. Il viaggio di andata può essere effettuato al massimo un mese prima del giorno di apertura dei seggi e quello di ritorno massimo un mese dopo il giorno di chiusura".
Parlando dei due candidati da lei prediletti, la senatrice di Italia Viva afferma che Bonaccini sia stato un bravo amministratore. "Lo dicono i risultati: oltre due milioni di occupati, con il lavoro femminile ai livelli più elevati in Italia e con un tasso di imprenditrici tra i più alti d'Europa. Non lasciamo che una destra evidentemente non all'altezza smonti questo modello – spiega -. E in Calabria un rappresentante della società civile come Pippo Callipo, imprenditore del made in Italy e da sempre impegnato contro le mafie, può rappresentare la rinascita del territorio. Italia Viva crede nella capacità di rinnovamento della regione, con la stessa convinzione con la quale, con il Governo Renzi, abbiamo finalmente inaugurato la Salerno-Reggio Calabria. Il centrodestra che oggi si candida a governare è lo stesso che ha lasciato quest'opera incompiuta per anni", conclude. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi