PROGRAMMA “RITA LEVI MONTALCINI”: LA MARCA (PD) INTERROGA MANFREDI PER IL BANDO 2019

PROGRAMMA “RITA LEVI MONTALCINI”: LA MARCA (PD) INTERROGA MANFREDI PER IL BANDO 2019

ROMA\ aise\ - “Il programma “Rita Levi Montalcini” si è dimostrato uno degli strumenti più efficaci per consentire a giovani ricercatori che lavorano all’estero di tornare a fare ricerca in Italia presso università statali in base a progetti presentati dagli stessi ricercatori, con la possibilità anche di restare per un tempo più lungo. Una possibilità che è considerata con rinnovato interesse anche per le situazioni critiche determinate in diversi Paesi dalla pandemia”. A sostenerlo è Francesca La Marca, deputata Pd eletta in Centro e Nord America, che ha presentato una interrogazione al Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, perché “quest’anno non è stato ancora emanato il bando relativo al 2019”. Al Ministro, la deputata chiede “i tempi di emissione del nuovo concorso, atteso da molti nostri giovani ricercatori che operano all’estero” e “se la modalità di svolgimento del colloquio a distanza, adottata per molti concorsi destinati a ricercatori a tempo determinato non possa diventare una forma normale di conoscenza e selezione dei candidati”. In questo modo, osserva, “si eviterebbero le difficoltà di ottenere permessi dal lavoro in poco tempo e gli oneri dei trasferimenti in Italia, sempre più difficili e costosi”.
“La pandemia ci sta facendo molti danni, ma ci sta dando anche degli stimoli a cambiare alcune nostre modalità operative e abitudini”, conclude La Marca. “Cerchiamo di approfittarne per semplificare soprattutto le azioni della Pubblica Amministrazione e corrispondere con minore sforzo alle nostre necessità”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi