REFERENDUM/UNGARO (IV): CON ITALIA VIVA A PARIGI A DIFENDERE LE RAGIONI DEL NO

REFERENDUM/UNGARO (IV): CON ITALIA VIVA A PARIGI A DIFENDERE LE RAGIONI DEL NO

ROMA\ aise\ - Il deputato di Italia Viva eletto in Europa, Massimo Ungaro, ha partecipato ieri, 25 febbraio, alla sede di Italia Viva Francia a Parigi, dove ha sostenuto le ragioni del NO al Referendum del prossimo 29 marzo sul taglio dei parlamentari.
"Ringrazio l’Italia Viva di Parigi, i coordinatori di Italia Viva in Francia, Erica Badocco-Lemieux, Edoardo Chiozzi Mille Lire e Sandro Gozi, per la franca discussione di ieri dove abbiamo illustrato gli argomenti del NO”, ha spiegato l’eletto all’estero.
“Con la riforma - ha evidenziato ancora Ungaro - la rappresentanza degli italiani all’estero viene mortificata e la loro voce nelle istituzioni diventerà ancora più debole".
"Assieme a Sandro Gozi - ha concluso Ungaro - abbiamo anche presentato alcune proposte nazionali di Italia Viva, dal piano “Italia Shock” per rilanciare gli investimenti e l’economia, alla campagna “Per una Giustizia Giusta” ovvero la lotta contro l’abolizione della prescrizione e l’iniziativa “Il Sindaco d’Italia” per l’elezione diretta del PDC per dare maggiore stabilità ai governi del Paese". (aise) 

Newsletter
Archivi