UNGARO (IV): BENE RILANCIO DELLA ASSICURAZIONE EUROPEA DEI DEPOSITI DA PARTE DI SCHOLZ

UNGARO (IV): BENE RILANCIO DELLA ASSICURAZIONE EUROPEA DEI DEPOSITI DA PARTE DI SCHOLZ

ROMA\ aise\ - “Plaudo al recente intervento del ministro delle Finanze tedesco Scholz che apre a uno schema condiviso per tutelare i conti correnti all'interno dell’Unione bancaria, ovvero con l'assicurazione europea dei depositi bancari (la cosiddetta Edis). Un intervento che va sicuramente completato, anche in previsione dei contraccolpi dovuti alla Brexit”. È quanto afferma Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva componente della Commissione Finanze di Montecitorio.
"La proposta del ministro tedesco – spiega il deputato eletto in Europa - si aggiunge all'analisi sugli assetti economici dell’Unione fatta dal Presidente Macron relativa all'anacronismo del vincolo del 3% sul rapporto deficit/PIL. Posizioni che richiedono importanti riforme che assicurino bilanci degli stati virtuosi, una disciplina nella supervisione bancaria e nei meccanismi di risoluzione”.
“Giusto”, per Ungaro, “ridurre i rischi, ma è un gran passo in avanti constatare che anche Francia e Germania abbiano contezza che è necessaria a una condivisione del rischio. Con la Edis funzionante – conclude il deputato – non avremmo probabilmente assistito alla fuga dei capitali avvenuta con la crisi del 2011. Speriamo che questo strumento arrivi anche prima del possibile 2025". (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi