UNGARO (IV) RICORDA I 25 ANNI DELLA “TRAGICA FERITA” DI SREBRENICA

UNGARO (IV) RICORDA I 25 ANNI DELLA “TRAGICA FERITA” DI SREBRENICA

ROMA\ aise\ - “Venticinque anni fa si consumava l'ultimo genocidio d’Europa. Oltre ottomila mussulmani bosniaci trovavano la morte a Srebrenica per mano delle milizie del generale Mladic. Fu un disonore per l'Europa intera”. A ricordarlo è Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva eletto in Europa.
“Lavoriamo tutti per integrare quei paesi nella nostra Unione, il modo migliore per sconfiggere per sempre il nazionalismo e perché l’Europa sia all'altezza dei suoi popoli”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi