A Sorrento il primo Summit Mondiale dei Giovani sul Turismo

ROMA\ aise\ - Si svolgerà a Sorrento, da domani 27 giugno al 3 luglio, il Primo Summit Mondiale dei Giovani sul Turismo organizzato da UNWTO e Ministero del Turismo con il sostegno di ENIT ed il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale.
L’iniziativa, che si svolge nell’ambito degli eventi dell’Anno Europeo dei Giovani, riunirà i ragazzi di diverse regioni del mondo, dandogli una piattaforma per condividere la loro visione e speranze per il settore.
In linea con l’impegno dell’OMT verso l’empowerment dei giovani, permetterà ai giovani di conoscere i leader politici e del settore economico, prendendo parte ai processi decisionali.
Una settimana di attività internazionali, workshop e altre iniziative educative, che offriranno ai giovani un’opportunità unica per condividere le proprie idee e le loro visioni per il futuro del turismo nell’ambito dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.
Il Summit proporrà sei Masterclass e due conferenze serali, nonché una simulazione dell'Assemblea Generale dell'UNWTO e sessioni interattive in cui i partecipanti potranno interagire direttamente con le Nazioni Unite e con i Ministri di Turismo e altri funzionari di alto livello provenienti da Repubblica Democratica del Congo, Croazia, Germania, Georgia, Albania, Azerbaigian, Kazakistan, Maldive, Spagna, Montenegro, São Tomé e Principe, Yemen e molti altri Stati, membri dell'UNWTO.
“Il governo italiano è orgoglioso di ospitare a Sorrento il primo Congresso Mondiale del Turismo Giovanile”, ha detto il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. “Siamo certi che emergeranno idee e proposte in grado di consigliare i governi su come migliorare l'offerta turistica globale e avvicinarla alle esigenze dei nuovi turisti”.
Il programma del summit è disponibile qui. (aise)