Evoluzione della politica di difesa italiana: Guerini al convegno dell’Università di Genova

GENOVA\ aise\ - Dalla fine della Guerra fredda, la politica di difesa italiana è stata caratterizzata da una profonda trasformazione. Le forze armate italiane sono state infatti costantemente impegnate in numerose e complesse operazioni militari all’estero, dai Balcani al Corno d’Africa, dall’Iraq alla Libia. Al contempo, molteplici riforme, a partire dalla sospensione della leva, sono state avviate per modernizzare lo strumento militare. Nonostante tali cambiamenti il livello di dibattito pubblico sui temi della difesa appare ancora estremamente limitato.
Quali lezioni sono state apprese dopo decenni di missioni all’estero (anche alla luce del prossimo ritiro dall’Afghanistan)? Quali ostacoli devono essere superati per completare il processo di riforma avviato negli anni novanta? Che rapporto esiste tra parlamento e governo in materia di difesa? Quali sono le caratteristiche dell’attuale riflessione strategica nazionale? La centralità assunta dal “Mediterraneo Allargato” rappresenta una vera svolta per la politica difesa italiana? Quale è il futuro della difesa europea e della NATO? Come sviluppare una diffusa cultura della difesa in Italia?
Di questo si parlerà domani, 17 maggio, dalle 16.30 al convegno “L’evoluzione della politica di difesa italiana” organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Genova.
Ospite, per il key-note speech, sarà il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini.
Il tema verrà discusso, da prospettive tematiche diverse, attraverso gli interventi del Direttore della Direttrice dell’Istituto Affari Internazionali (IAI), Nathalie Tocci, del Direttore della Rivista Italiana Difesa (RID), Pietro Batacchi, e dei professori Chiara Ruffa (Uppsala University) e Fabrizio Coticchia (Università di Genova).
Il tema della difesa e della sicurezza, anche alla luce del nuovo Centro interdipartimentale, del PhD in “Security Risk and Vulnerability”, delle attività di ricerca svolte e dei nuovi corsi di laurea magistrale, è al centro dell’interesse dell’Università di Genova.
Il convegno inizierà alle 16:30 sulla piattaforma Microsoft Teams dell'Università di Genova sul canale “Difesa Italiana”. (aise)