FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA: DA OGGI A ROMA LA DECIMA EDIZIONE

FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA: DA OGGI A ROMA LA DECIMA EDIZIONE

ROMA\ aise\ - Inizia oggi a Roma il Festival della Diplomazia, giunto alla decima edizione. Conferenze e dibattiti animeranno vari luoghi della città fino al 25 ottobre.
Nato nel 2009 dalla consapevolezza della centralità di Roma in ambito internazionale – con 139 ambasciate accreditate presso la Repubblica Italiana, 78 presso la Santa Sede, 73 presso San Marino, senza dimenticare il ricco tessuto di Organizzazioni internazionali, università, accademie e istituti di cultura stranieri – il Festival quest’anno, attingendo alla mitologia romana, ha per titolo “Le due facce di Giano – La Transizione a un Nuovo Mondo”, che sintetizza l’obiettivo di lavorare con uno sguardo rivolto al passato, alla competenza e all’esperienza, e uno rivolto al futuro per capire le trasformazioni in corso.
Il ricco programma si declinerà su tre tracce principali: la sfida della governance, il contenitore che affronta le questioni relative ai temi della geopolitica e degli equilibri internazionali, una quadro continuamente in fibrillazione, con nuovi attori pronti a prendere la scena e figure consolidate obbligate a trasformarsi o lasciare il passo. La dittatura degli algoritmi è il tema che analizzerà le novità introdotte dalla Tecnologia, in particolare dalla Rete e dalla Intelligenza Artificiale, capaci di semplificare la quotidianità ma anche di portare con sé sfide etiche e di supremazia industriale e geopolitica come dimostrano le questioni relative ai big data, e alla comunicazione mobile.
Infine la parabola della crescita sarà la chiave per raccontare il grande tema dello sviluppo sostenibile, che ha portato l’arte della diplomazia ad affrontare nuove sfide e a specializzarsi in materie di negoziato ambientale, culturale e commerciale.
Tra gli ospiti gli ex ministri degli esteri Moavero Milanesi e Frattini, il vice ministro Emanuela Del Re, e poi Antonella Cavallari, Direttrice del settore America Latina e Caraibi alla Farnesina, Domenico Vecchioni, Diplomatico, saggista e divulgatore storico, Donato Di Santo, segretario generale dell’IILA, Ferdinando Nelli Feroci, Presidente IAI, Gennaro Vecchione, Direttore Generale DIS, Giampiero Massolo, Presidente Comitato Scientifico Festival della Diplomazia, ISPI e Fincantieri, Giovanni Castellaneta, Diplomatico, Jill Morris, Ambasciatrice del Regno Unito, Luca Sabbatucci, Direttore Generale, Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Luigi Maria Vignali, Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, il sottosegretario per lo Sviluppo Economico Michele Geraci, Pietro Sebastiani, Ambasciatore d'Italia presso la Santa Sede, Staffan De Mistura, Diplomatico e Alto Ufficiale per le Nazioni Unite, Stefano Manservisi, Direttore Generale per la Cooperazione Internazionale e lo Sviluppo, Commissione europea, Vito Borrelli, Vice Capo della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, giornalisti italiani e stranieri e docenti universitari.
Il programma del Festival è disponibile qui. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi