"I NOTI OSPITI": L’ETIOPIA E L’ITALIA NEL LIBRO DELL’AMBASCIATORE MISTRETTA AL CIRCOLO DEI LETTORI DI TORINO

"I NOTI OSPITI": L’ETIOPIA E L’ITALIA NEL LIBRO DELL’AMBASCIATORE MISTRETTA AL CIRCOLO DEI LETTORI DI TORINO

ROMA\ aise\ - “I noti ospiti” è il titolo del libro di Giuseppe Mistretta, già Ambasciatore Italiano in Etiopia, che il prossimo 4 giugno verrà presentato al Circolo dei Lettori di Torino per iniziativa del Centro Piemontese Studi Africani, dell’Istituto Affari Internazionali e del Circolo che ospiterà l’incontro dalle 21 in via Giambattista Bogino.
L’incontro sarà introdotto e moderato da Luca Barana, ricercatore dell’Istituto Affari Internazionali - IAI che ne discuterà con l'autore, l’ambasciatore Mistretta, e con Emanuele Russo, Presidente di Amnesty International - Italia.
La descrizione dell’editore “Greco e Greco”.
I "noti ospiti" narra di un periodo cruciale per la storia etiopica e per l'intero Continente africano, che partecipava ai mutamenti determinati dalla fine della Guerra Fredda e della contrapposizione tra i due blocchi: una ridefinizione della mappa politica che necessariamente generava vincitori e sconfitti.
I "noti ospiti" appartengono alla categoria degli sconfitti. Il 21 maggio 1991 il Colonnello Menghistu, che aveva governato con il pugno di ferro l'Etiopia dal 1974, scappa in Zimbabwe mentre i più stretti collaboratori, insieme ad altri gerarchi, si rifugiano nell'Ambasciata italiana.
La loro accoglienza poteva apparire come transitoria, si prolunga sino ai giorni nostri, nonostante i numerosi tentativi di mediazione e un lungo processo condotto in contumacia. Pur riflettendo solo il pensiero degli autori, il libro è una ricostruzione storica equilibrata, che mette in risalto il valore umanitario della scelta italiana di accogliere i due fuggitivi, cercando anche di descrivere e comprendere le ragioni dell'Etiopia affinché i due fossero consegnati alle nuove Autorità. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi