"La geopolitica del digitale": la ricerca dell’Istituto Affari Internazionali

ROMA\ aise\ - “La geopolitica del digitale: la posta in gioco per l'Italia e per l'Europa” è il tema del webinar organizzato dall’Istituto Affari Internazionali il prossimo 16 aprile per presentare la ricerca “La geopolitica del digitale”.
L'evento è organizzato in collaborazione con il Centro Studi sul Federalismo di Torino.
La pandemia di Covid-19 ha prima di tutto consacrato l’importanza della tecnologia digitale come fattore di resilienza della società. Questo fattore accresce il peso della tecnologia nella società nel suo insieme.
Si pongono quindi una serie di questioni relative alle strategie nazionali di gestione dei dati individuali, concepiti anche come contributi al ‘nutrimento’ (di dati) di forme di intelligenza artificiale (Artificial Intelligence, AI).
L’Europa ha recentemente elaborato una sua strategia digitale nella quale prevede non soltanto ingenti investimenti in infrastrutture (ad esempio nel cloud) ma anche la creazione di “cluster” europei di dati per nutrire lo sviluppo dell’intelligenza artificiale in Europa. Inoltre l’Unione Europea con il “digital act” ha aperto prospettive sia di antitrust che di estensione della tutela dei diritti in contesto digitale. Inoltre il tema della “sovranità digitale”, collegato a quello della “sovranità tecnologica”, è emerso con forza durante il periodo del Covid e influisce anche sull’agenda europea.
La ricerca “Geopolitica del digitale” ha prodotto nel contesto italiano una serie di riflessioni che possono rinforzare gli strumenti di analisi disponibili dando l’opportunità a una comunità di giovani ricercatori (under 40) di approfondire argomenti e dare visibilità al loro lavoro.
Di questo, introdotti da Flavio Brugnoli, Direttore, Centro Studi sul Federalismo (CSF), e Nicolò Russo Perez, Responsabile Missione Aprire Scenari Internazionali della Fondazione Compagnia di San Paolo, si parlerà all’incontro del 16 aprile con Francesca Ghiretti, Ricercatrice, Istituto Affari Internazionali (IAI), Luigi Martino, Docente, Università di Firenze, e Alessandro Picchiarelli, Sacerdote, Docente di Etica della Tecnologia all’Istituto Teologico di Assisi.
Seguirà un dibattito con i contributi di Francesca Bitondo, Public Policy Manager, Facebook; Laura Carpini, Coordinatrice Attività Cyber Security, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e Juan Carlos De Martin, Co-direttore, Centro Nexa su Internet & Società, Politecnico di Torino.
Modera Jean – Pierre Darnis, Consigliere scientifico, IAI; Professore Associato, Université Côte d'Azur (Nice). (aise)