MISSIONE IN LIBANO: MINISTRO DELLA DIFESA LIBANESE A UNIFIL

MISSIONE IN LIBANO: MINISTRO DELLA DIFESA LIBANESE A UNIFIL

NAQOURA\ aise\ - Un incontro per il mantenimento della stabilità nel sud del Libano, per il rafforzamento della cooperazione tra i Caschi Blu e le Forze Armate libanesi e per le misure adottate nella Risoluzione 1701/2006. Il 31 dicembre scorso, presso il Quartier Generale di UNIFIL a Naqoura, il capo della missione, il generale italiano Stefano Del Col ha ricevuto il Ministro della Difesa del Libano Yaacoub Sarraf. Il meeting ha rivestito un’importanza fondamentale – sottolinea la Difesa – alla luce del recente rinvenimeno di tunnel sotterranei, da parte delle Israel Defense Forces (IDF).
Tali tunnel, infatti, attraverserebbero la Blue Line dal territorio libanese a quello israeliano; in particolare, due di questi, identificati da un team ispettivo di UNIFIL e riportati lo scorso 19 dicembre in seno al Coniglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, rappresentano una violazione della Risoluzione 1701.
Nel corso del colloquio il Generale Del Col ha fornito al Ministro della Difesa l'aggiornamento sulla missione e sulle varie attività operative e addestrative che i caschi blu svolgono in stretto coordinamento con le LAF – la Forze Armate Libanesi, evidenziando l'importanza di garantire ai peacekeepers la libertà di movimento nell’area di operazione e l'utilizzo di ogni strumento di liaison e coordinamento di UNIFIL.
La visita di Sarraf è proseguita nel Settore Ovest: qui, il Ministro ha incontrato il Generale di Brigata Diodato Abagnara, Comandante della Joint Task Force Lebanon (JTF-L) Sector West (SW), su base Brigata bersaglieri “Garibaldi”, il Comandante della Force Commander Reserve (FCR), Colonnello Thierry de Courrègese, e il Comandante del Sector East, Generale di Brigata Romero Losada. Durante questi incontri – conclude la Difesa - i Comandanti hanno illustrato al Ministro libanese sia i risultati conseguiti in tema di cooperazione con le LAF sia le attività che quotidianamente vengono svolte per il monitoraggio della cessazione delle ostilità. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi