Alfonso Di Riso nuovo Ambasciatore a Jerevan

ROMA\ aise\ - “Una missione fondata su una relazione di profonda comprensione, vicinanza ed amicizia, in un’ottica di sempre maggiore cooperazione anche nel quadro Ue, regionale e multilaterale”. Così Alfonso Di Riso, da oggi nuovo Ambasciatore d'Italia a Jerevan.
Napoletano, classe 1965, Di Riso si laurea in giurisprudenza all’Università di Napoli ed entra in carriera diplomatica nel 1997.
Il suo primo incarico è alla Farnesina al Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi. Nel 2000 è secondo segretario commerciale a Kuala Lumpur, dove l’anno successivo viene confermato con funzioni di Primo segretario commerciale.
Nel luglio del 2003 lascia la Malaysia per l’Iran: è Primo segretario a Teheran, dove rimane fino al 2007 quando torna a Roma alla Direzione generale del Personale.
Nel 2009 è consigliere ad Algeri, dove nel 2012 viene confermato con funzioni di Primo consigliere.
Nel 2013 è Incaricato d’Affari con Lettere ad Abidjan ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Niamey (Niger), a Ouagadougou (Burkina Faso), a Monrovia (Liberia) e a Freetown (Sierra Leone). Nel 2015 è confermato ad Abidjan quale Ambasciatore ed accreditato. Nel 2017 torna alla Farnesina e assume l’incarico di Capo dell’Unità per le Relazioni sindacali e l’innovazione della DG Risorse e Innovazione, incarico che ora lascia per l’Armenia dove succede a Vincenzo Del Monaco. (aise)