Aperto il bando per le borse di studio MAECI 2021-2022

ROMA\ aise\ - È aperto il bando del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per borse di studio destinate a studenti stranieri e cittadini italiani residenti all’estero (IRE) per il prossimo Anno Accademico (2021-2022), con l’obiettivo di favorire la cooperazione in campo culturale, scientifico e tecnologico, la proiezione del sistema economico dell’Italia nel mondo e la diffusione della conoscenza della lingua e cultura italiana.
Le borse di studio sono offerte per svolgere programmi di studio, formazione e/o ricerca presso Istituzioni italiane statali o legalmente riconosciute.
La borsa di studio copre soltanto la frequenza di corsi sul territorio italiano.
Possono partecipare studenti stranieri e italiani all’estero residenti in uno dei Paesi beneficiari – per il 21/22 le borse di studio denominate “borse IRE” sono offerte unicamente per i Paesi: Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Etiopia, Libano, Perù, Sud Africa, Uruguay e Venezuela – con diversi limiti di età. Le candidature devono essere presentate entro le 14.00 (ora italiana) del 13 luglio
Possono presentare domanda per una borsa per un corso di Laurea Magistrale/Alta Formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM)/corso di lingua e cultura italiana i candidati di età non superiore a 28 anni compiuti alla data di scadenza del presente bando (13 luglio 2021), ad eccezione dei soli rinnovi.
Possono presentare domanda per una borsa per un corso di dottorato i candidati di età non superiore a 30 anni compiuti alla data di scadenza del presente bando (13 luglio 2021), ad eccezione dei soli rinnovi.
Possono presentare domanda per una borsa finalizzata alla realizzazione di un progetto in co- tutela i candidati di età non superiore a 40 anni compiuti alla data di scadenza del presente bando (13 luglio 2021).
Quest’anno il bando include anche Borse di studio dedicate alla memoria dell’ambasciatore Luca Attanasio.
“In ricordo dell’Ambasciatore Attanasio e dei suoi collaboratori (Vittorio Iacovacci e Mustapha Milambo) – si legge nel bando – è istituita una riserva per n. 3 borse di studio destinate a candidati provenienti da Marocco, Niger e Repubblica Democratica del Congo che intendano intraprendere o proseguire i loro studi nell’ambito delle relazioni internazionali, della cooperazione allo sviluppo, del diritto internazionale umanitario e dei diritti umani, con preferenza per le classi LM-38 (Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione), LM-52 (Relazioni internazionali), LM-62 (Scienze della politica), LM-81 (Scienze per la cooperazione allo sviluppo) LM-87 (Servizio sociale e politiche sociali)”.
Tutti i requisiti formativi e linguistici, la versione integrale del bando e il modulo da compilare per la candidatura sono disponibili online sul portale Study in Italy. (aise)