Colpo di Stato in Sudan: la preoccupazione della Farnesina

ROMA\ aise\ - La Farnesina “esprime preoccupazione per le notizie che giungono da Khartoum, in Sudan”. Così una nota del Ministero degli esteri circa le notizie del colpo di stato condotto oggi da alcuni militari che, guidati dal generale Abdel Fattah al-Burhan, nelle prime ore di questa mattina hanno arrestato il primo ministro del paese, Abdalla Hamdok e alcuni ministri.
“Da parte italiana – continua la nota – si auspica che, con il contributo di UE, UA ed organismi regionali africani, si possa tornare al più presto allo spirito del processo di transizione democratica in Sudan, sostenuto dalla Comunità Internazionale”. (aise)