“Con le donne afghane contro ogni violenza nel mondo” domani alla Farnesina

ROMA\ aise\ - Un confronto tra associazioni del mondo femminile e ONG per favorire iniziative concrete a favore dei diritti civili e umani delle donne afghane. Questo l’obiettivo di “Con le donne afghane contro ogni violenza nel mondo”, evento ospitato domani mattina dalla Farnesina che lo organizza in collaborazione con il media civico “Le Contemporanee” e con la partecipazione della ONG “Non c’è Pace senza Giustizia”.
All’evento parteciperanno la Vice Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Marina Sereni, il Sottosegretario del Ministero dell’Interno, Ivan Scalfarotto, la Vice presidente della Camera dei Deputati, Maria Edera Spadoni, le Senatrici Emma Bonino e Roberta Pinotti, le deputate Laura Boldrini e Lia Quartapelle.
Interverranno inoltre personalità del mondo delle organizzazioni internazionali.
Nella sessione “La loro voce, la nostra voce” interverranno le giornaliste Lucia Goracci (Rai) e Cecilia Sala (Il Foglio), Shaharzad Akbar, presidente della Commissione indipendente afgana sui diritti umani, e Fawzia koofi, componente afghana della delegazione agli inter-Afghan Talks.
Spazio, quindi, ad associazioni e ong: porteranno il loro contributo Simona Lanzoni (Pangea), Silvia Stilli (Aoi), Chiara Segrado (Le Contemporanee - Amina), Cecilia Pani (Comunità Sant’Egidio), Egizia Petroccione (Save The Children), Francesca Grisot (Afghanistan 2030 Project), Silvia Mancini (Medici Senza Frontiere) e Carlotta Santarossa (Oim).
Nell’ultima parte dedicata interverranno Maura Cossutta (Casa Internazionale Delle Donne), Mariolina Coppola (Soroptimist International D’italia), Barbara Martini (Inclusione Donna), Rosanna Oliva (Rete Per La Parità), Liliana Ocmin (Asvis), Annalisa Casino (Alleanza Cooperative Italiane E Legacoop), Claudio Rabellino (Rotary International), Antonella Veltri (Di.Re), Samanta Picciaiola (Associazione Orlando), Virginia Desirèe Zucconi (Ucid) E Susanna Fioretti (Noveonlus)
L’evento sarà trasmesso in live streaming sul sito del corriere della sera, di radio radicale e de le contemporanee. (aise)