Sport e diplomazia: MAECI e Federazione Italiana Scherma lanciano “La Bellezza in un gesto”

ROMA\ aise\ - Oggi, 28 luglio, alle ore 18, presso il Salone d’onore del CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano si svolgerà l’evento di lancio del progetto “La bellezza in un gesto”. L’iniziativa nasce da un accordo tra MAECI e Federazione Italiana Scherma e si inserisce nel più ampio contesto della promozione integrata e del Protocollo di collaborazione tra la Farnesina e il CONI, a sostegno della promozione dell’immagine dell’Italia all’estero attraverso la scherma, per il tramite della rete diplomatico-consolare, degli Istituti Italiani di Cultura e degli Uffici ICE.
La cerimonia sarà aperta dal ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, e vedrà gli interventi del ministro del Turismo Garavaglia e dei presidenti del CONI Malagò, che nei giorni scorsi l’ha definita una “splendida iniziativa”, del Comitato Paralimpico Italiano Pancalli e della FIS Azzi, alla presenza di alti esponenti istituzionali e del mondo dello sport. Sono previsti collegamenti da remoto con gli ambasciatori italiani a Madrid, il Cairo e Tunisi, sedi che hanno già aderito all’iniziativa, oltre a interventi di atleti olimpici e paralimpici. Sarà inoltre proiettato un video emozionale realizzato ad hoc per il progetto e finanziato dal MAECI nell’ambito delle iniziative di promozione integrata, teso a valorizzare la disciplina della scherma quale veicolo di promozione del nostro patrimonio culturale, territoriale e valoriale.
Al temine della presentazione verrà inaugurata la mostra fotografica “Pronti, a voi!”: agonismo ed emotività, sforzo fisico e umanità, convivono negli attimi immortalati da Augusto Bizzi, il fotografo che più di tutti in questi anni ha saputo raccontare il fascino della scherma in Italia e nel mondo.
Per il ministro Di Maio, “La “Bellezza in un gesto” è “un efficace esempio di sinergia tra il MAECI e il mondo dello sport per promuovere all’estero il meglio del nostro Paese. Alla luce della sua straordinaria capacità di raccontare l’Italia e il Made in Italy nella sua varietà e ricchezza, abbiamo posto lo sport al centro della nostra azione di promozione integrata. Un’azione che si inserisce pienamente nella strategia di sostegno all’internazionalizzazione delle imprese italiane, delineata due anni fa nel Patto per l’Export e da allora continuamente arricchita e aggiornata per rispondere alle esigenze delle nostre imprese in un contesto internazionale mutevole e denso di sfide”.
“Per tutto il movimento schermistico è un grande onore essere stati scelti dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale come eccellenza italiana nel mondo”, le parole del presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi. “Un riconoscimento che ci inorgoglisce e ci responsabilizza ulteriormente non soltanto sul fronte dei risultati ma anche dell’impegno sociale e valoriale che caratterizza il nostro sport. Il progetto La Bellezza in un Gesto è l’espressione di come la scherma possa rappresentare uno straordinario veicolo di promozione del nostro Paese e gli eventi svolti a Madrid, Hammamet e Il Cairo, grazie alle Ambasciate d’Italia, testimoniano come questo ambizioso e prestigioso programma abbia colpito nel segno, tra l’altro nel percorso che porterà l’Italia ad ospitare, nel 2023, il Mondiale Assoluto a Milano e quello Paralimpico a Terni”. (aise)